Tennis: Davis, azzurri ko nel doppio, ora India-Italia 1-2

Leander Paes il “reietto”. “India occhio a Berrettini”

Leander Paes il “reietto”. “India occhio a Berrettini”

Il padrone di casa si dimostra particolarmente brillante da fondo, specie con il dritto, andando però un po' a corrente alternata. Ma Barazzutti ha puntato subito sull'esperienza di Andreas Seppi che con un netto 6-4 6-2 ha superato Ramkumar Ramanathan. Gunneswaran ha annullato tre opportunità di break che assomigliavano tanto a un match point prima di accorciare sul 3-4, ma nei suoi turni di servizio il 34enne di Caldaro ha concesso le briciole all'indiano (tre ace per volare sul 5-3) e ha chiuso nel modo migliore, con il suo settimo ace, il secondo match giocato in modo impeccabile in appena 24 ore, fondamentali per staccare il pass per Madrid. Tuttavia, un break in avvio di secondo set ha ridato fiducia ad avversari e pubblico. All'inizio ho faticato a capire il tempo della risposta ma quando ho conquistato il break, sul finire del primo set, ho trovato il timing giusto sulla palla.

Arrivano buone notizie dall'India per l'Italia del tennis. La squadra di Barazzutti dopo aver perso il doppio si porta dunque sul 3-1 nella sfida valida quale turno di qualificazione disputato sull'erba del Calcutta South Club, nella capitale della regione del Bengala occidentale.

I precedenti tra le due Nazionali sono cinque che vedono gli azzurri avanti per 4-1; l'ultima sfida si giocò nel 1998 sulla terra rossa di Genova che vincemmo grazie soprattutto ad Andrea Gaudenzi che vinse tutti e tre i match compreso il doppio con Diego Nargiso. "Lui non si aspettava forse questo avvio, io ho servito bene e per lui starmi sempre dietro non deve essere stato facile". Tutto facile per l'altoatesino numero 37 del mondo contro il meno quotato avversario che nel ranking occupa la posizione numero 133.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.