"Legalizzare le canne non è priorità del Paese". Così Salvini boccia M5s

Cannabis libera ddl dei 5 Stelle al Senato

Cannabis libera ddl dei 5 Stelle al Senato

La possibilità di coltivare sul proprio balcone alcune piantine di marijuana - prosegue - ridurrebbe notevolmente il mercato illegale e il colpo inferto alla criminalità organizzata sarebbe importante, infatti, sempre la Dna stima in circa 30 miliardi di euro l'importo del mercato nero per il comparto delle sostanze stupefacenti in Italia, pari a circa il 2% del Pil nazionale, e più della metà del mercato è costituito dalla marijuana e suoi derivati.

Legalizzare coltivazione, lavorazione e vendita della cannabis e dei suoi derivati sarà possibile grazie al disegno di legge depositato in Senato dal senatore del M5s Matteo Mantero. La proposta prevede anche di alzare i limiti di Thc - la sostanza psicotropa che è il principale principio attivo della canapa, nonché quello con valore legale per stabilire la legittimità della commercializzazione - per la cannabis legale (da 0,2% a 1%), e di togliere le sanzioni per la cessione gratuita di piccole dosi di marijuana tra maggiorenni.

In aiuto a questa sua ipotesi, l'esponente del M5s fa riferimento ad una ricerca pubblicata sullo Scientifics Reports: "L'alcool - si legge in questo studio - ha un indice 114 volte superiore alla cannabis, seguito da eroina, cocaina e tabacco". La loro esperienza per altro dimostra che il numero di utilizzatori non cresce dopo la legalizzazione ma porta anzi ad un lieve calo.

La cannabis legale diventa un altro terreno di scontro nel Governo. Anticipando Salvini, ha sottolineato che "si tratta di un tema che non è nel contratto di governo e che non è nell'agenda della Lega". A sostegno del ddl Mantero si sono schierati l'Associazione Luca Coscioni e i Radicali Italiani. "C'è qualche parlamentare che si preoccupa di legalizzare le canne".

Le proposte depositate arrivano dai senatori Matteo Mantero e Lello Ciampolillo. Nettamente contraria, invece, Forza Italia. "Il fiore di cannabis, al contrario di alcool e tabacco, non ha mai fatto del male a nessuno" scrive in un post e la sua proposta viene rilanciata anche dal blog di Beppe Grillo.

Il Senatore Mantero, non senza ricevere numerose critiche, ha dichiarato: "Oggi ci troviamo di fronte ad una situazione nella quale le organizzazioni criminali controllano la produzione la trasformazione e la vendita di ogni tipo di sostanza proibita, i trasformatori e gli intermediari".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.