Droni a Gatwick, voli a singhiozzo: da martedì 120.000 passeggeri a terra

Droni sulla pista dell'aeroporto di Londra-Gatwick: chiuso lo scalo

Droni sulla pista dell'aeroporto di Londra-Gatwick: chiuso lo scalo

Sono stati arrestati con l'accusa di uso criminale di droni: la legge inglese, infatti, vieta ai mini-aerei senza pilota di volare entro un chilometro dai confini di un aeroporto e punisce i trasgressori con pene anche fino a cinque anni di carcere. I sospettati, inoltre, potrebbero dover rispondere anche di interruzione del servizio di aviazione civile, con conseguenze sulla sicurezza delle persone e delle operazioni. Lo ha riferito la polizia, dopo i tre giorni di stop ai voli che hanno danneggiato decine di migliaia di passeggeri.

L'uomo sarebbe stato avvistato in tenuta fluorescente da ciclista mentre preparava il mezzo per il decollo a pochi chilometri di distanza dall'aeroporto. Lo scalo è rimasto chiuso per oltre una giornata a causa della presenza di droni nella zona di atterraggio, con oltre 600 voli cancellati e disagi per più di 100mila passeggeri. In effetti le indagini sono tutt'altro che chiuse, e la polizia ha rinnovato l'appello ai cittadini di fornire qualsivoglia informazione utile.

Nuovo drone avvistamenti di venerdì hanno causato nuovi problemi per vacanza presso l'aeroporto, che ha riaperto la mattina dopo 36 ore di arresto solo per la fretta di sospendere i voli per più di un'ora nel tardo pomeriggio, in uno dei più trafficati giorni di viaggio dell'anno. Esclusi fin da subito, per mancanza d'indizi concreti, la pista del terrorismo come quella d'una potenza ostile (che in tempi di simil-guerra fredda molti giornali erano già pronti a identificare a prescindere con la Russia), resta d'altronde da trovare un'altra matrice attendibile: in attesa della quale l'allarme droni a Gatwick - nonostante il ritorno graduale alla normalità di quest'antivigilia di Natale - resta elevato. Tuttavia - scrive la Bbc - secondo un portavoce dello scalo "i passeggeri dovrebbero aspettarsi alcuni ritardi e cancellazioni" e li ha esortati a verificare lo stato del loro volo prima di recarsi in aeroporto.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.