Germania blocca vendita iPhone 7 e 8 per lite su brevetto

Apple nuova vittoria di Qualcomm in Germania bloccate le vendite di iPhone 7 e 8 per violazione di brevetto

Apple nuova vittoria di Qualcomm in Germania bloccate le vendite di iPhone 7 e 8 per violazione di brevetto

"Solamente nelle ultime due settimane due stimati tribunali in due diverse giurisdizioni hanno confermato il valore dei brevetti di Qualcomm e riconosciuto la violazione di Apple, vietando la vendita di iPhone negli importanti mercati di Germania e Cina", è la dichiarazione di Don Rosenberg, consigliere generale di Qualcomm. La ragione del divieto è che alcune componenti elettriche nello smartphone violano un brevetto di Qualcomm. Apple ha ribattuto definendo la sentenza "deludente" e affermando che sicuramente ricorrerà in appello. Apple ha iniziato ad usare modem Intel a partire da iPhone 7, allora sul 30% circa dei dispositivi, e attualmente si affida a modem Intel su tutta la linea di prodotti. A sancirlo una sentenza emessa dal tribunale di Monaco di Baviera che segna un altro punto a favore della Qualcomm, il produttore americano di chip in guerra con Apple dal momento del loro divorzio dello scorso anno. "Durante il processo di appello, iPhone 7 e iPhone 8 non saranno disponibili nei 15 retail store di Apple in Germania. iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR resteranno disponibili in tutti i nostri negozi".

Sulla vicenda si è espressa anche Intel, per voce del rappresentante legale Steven Rodgers: "Le autorità sulla competizione attorno al mondo hanno più volte trovato illegali le pratiche di licenza di Qualcomm, ma Qualcomm continua a cercare di ottenere gli stessi risultati tramite una campagna di azioni legali su brevetti. Queste cause sono state in gran parte infruttuose, e nella migliore delle ipotesi finiscono per ridurre l'innovazione e aumentano i prezzi".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.