Football Leaks, Infantino: "Verità distorta, vado avanti"

Jean Claude Blanc attacca

Jean Claude Blanc attacca"Il Ffp Uefa è un sistema che impedisce di investire e favorisce un cartello ristretto di club

La stessa UEFA inoltre non avrebbe penalizzato adeguatamente PSG e Man City, le cui violazioni per il biennio 2011-2013 sarebbero state stimate - da revisori indipendenti - in oltre 200 milioni di euro per il Paris Saint-Germain e poco meno di 190 per il Manchester City.

Sono uscite alcune nuove rivelazioni dell'inchiesta nota come "Football Leaks", fatta dalle testate giornalistiche europee che formano l'European Investigative Collaborations (EIC) sulla base di diciotto milioni di documenti finanziari riservati consegnati da una fonte anonima al settimanale tedesco Der Spiegel.

Michel Platini e Gianni Infantino, rispettivamente ex presidente e segretario UEFA (il secondo è ora presidente FIFA) avrebbero accettato contratti di sponsorizzazione fittizi - per 4,5 miliardi di euro - presentati da PSG e City.

Nei documenti rilasciati ci sono anche le rivelazioni riguardo la famosa Superlega alla quale avrebbero dovuto partecipare i più grandi club europei, staccandosi così dalla Champions League. I documenti provenienti da Football Leaks ed in possesso da Reuters Uno degli uomini più potenti del calcio Gianni Infantino, ha sostenuto il suo progetto di giustizia ed equilibrio nel calcio. "Lo dimostra - scrive lo Spiegel online - dalla bozza di una 'dichiarazione di intenti' inviata dall'impresa Key Capital Partners al presidente del Real Madrid". E non solo: sia il club parigino che il City avrebbero avuto ammende economiche ridotte (da 60 a 20 milioni di euro) e l'Uefa avrebbe acconsentito a sponsorizzazioni retroattive così da permettere finanziamenti illeciti. "Juventus e Milan, insieme a Psg, Bayern, Real Madrid e Barcellona, Arsenal, Chelsea, Liverpool e le due di Manchester, City e United". Nulla di tutto questo avvenne, dopo vari contatti tra le proprietà e i vertici dell'Uefa. I cugini del City hanno invece detto: "Non forniremo alcun commento sui materiali presumibilmente violati o rubati dal personale di City Football Group e Manchester City e dalle persone associate".

Ci sarebbero due filoni ben distinti su cui l'Uefa rischia di franare nuovamente all'interno del calderone dello scandalo: il primo riguarda la gestione 'pilotata' del Fair Play con cui avrebbe agevolato il PSG e il Manchester City, il secondo è relativo alla 'Super Lega' che l'Uefa avrebbe frenato in cambio di maggiori introiti ai top club che erano pronti alla scissione.

Dopo la pubblicazione dell'inchiesta, il Manchester United ha rifiutato di commentare la notizia. "Tutti i contratti, la loro durata, l'importo per stagione". "C'è un chiaro tentativo di danneggiare la reputazione del club".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.