Verstappen vince in Messico. Hamilton è campione del mondo. Ferrari sul podio

LAPRESSE
					Il sorriso di Daniel Ricciardo

LAPRESSE Il sorriso di Daniel Ricciardo

La felicità è semplicità per Lewis Hamilton, il nuovo pentacampione della Formula 1. Vettel: "Deluso e vuoto". "E' una vittoria meritatissima per lui". Ma nei minuti finali, mentre era impegnato nella simulazione passo gara si e' fermato lungo il tracciato, con il motore che si e' ammutolito improvvisamente, forse per un problema idraulico. Tuttavia c'è da rimarcare che Hamilton ha corso con monoposto tecnologicamente tanto avanzate in fatto di sicurezza da garantire di uscire illesi anche in scontri con le protezioni delle piste piuttosto violenti. "E' una sensazione molto strana quella che provo ora". Le Mercedes, da quando hanno chiuso i famosi "buchi" sui cerchi posteriori, sembrano aver perso lo smalto delle ultime gare.

Il weekend messicano della Mercedes, se non fosse stato per il titolo conquistato da Lewis Hamilton, sarebbe stato un weekend totalmente da dimenticare per il team della casa di Stoccarda. Adesso sono vuoto dentro, ma ringrazio i tifosi e tutta la squadra. Notte di festa per Lewis Hamiton, momento dei rimpianti per Sebastian Vettel che vede sfuggire l'ennesima occasione mondiale. Per l'inglese, prima di subire il sorpasso, subito sosta ai box al giro 12, possibile l'unica sosta che porterebbe Hamilton fino alla fine. Una jella nera invece per Ricciardo, che prosegue così nel proprio deludente campionato mondiale di Formula 1.

Gara spenta solo apparentemente per Kimi Raikkonen, che in realtà è l'unico tra i top driver a finire la gara con un solo pit-stop, quando gli altri hanno sofferto parecchio il comportamento delle gomme.

Dietro bel duello tra Vettel e Bottas con il tedesco che ha ragione del finlandese grazie alla trazione della sua Ferrari. Daniel Ricciardo, al via dalla pole, è stato scavalcato sia da Max Verstappen - suo compagno di squadra in Red Bull - che dalla Mercedes si Lewis Hamilton. Una 'fiesta' alla quale non ha partecipato Vettel, sceso dal podio a testa bassa con tanti pensieri al termine di un Mondiale davvero intricato e altalenante. Dobbiamo insistere e buttarci tutto alle spalle. Risultato buono, vorremmo di più, ma non posso lamentarmi. "Vediamo domani, ma tutto sarà deciso dalle gomme". Buoni risultati e non posso di certo lamentarmi. Le due prossime gare ci riserveranno quindi ancora molte sorprese. "Per tutta la stagione Hamilton e' riuscito a fare la differenza ed ovviamente bisogna contare tutti i punti registrati in campionato e non solamente quelli di quest'oggi". Sufficiente per vincere il titolo. Poi il pilota finlandese e' tornato a parlare della sua performance in gara: "Ho cercato di superare entrambe le Mercedes nel primo stint ma le gomme ne hanno risentito parecchio". Tutti i team hanno sofferto un pò, ma non quanto abbiamo sofferto noi. Infine sulla stagione di Vettel:"Bisogna sempre stargli vicino e non lasciarlo da solo nei momenti di down".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.