Tav Torino - Lione: Toninelli, ci metteremo d’accordo con Macron per bloccarla

Francia irremovibile “La Tav si farà”. E Toninelli prende tempo “A Natale ne riparliamo”

Francia irremovibile “La Tav si farà”. E Toninelli prende tempo “A Natale ne riparliamo”

"Niente Brennero per il trasporto delle nostre merci nel Nord Europa, niente tunnel che ci collega con la Francia, niente Terzo Valico (ma qui forse ci ripensa), le imprese italiane -aggiunge l'esponente centrista- si rassegnino a vendere solo agli italiani i loro prodotti, questa l'idea di sviluppo di un ministro che con la scusa dell'analisi costi-benefici, come se fosse il primo a farla, sta arrogantemente bloccando l'infrastrutturazione del Paese".

Di parere opposto il parere dell'altro vicepremier, Matteo Salvini, il quale, anche lui presente all'assemblea di Confitarma, ha detto: "Sulla Tav stiamo valutando costi e benefici, mi sembra che su altre opere i benefici prevalgano sui costi come per Pedemontana e Tap. Anche Macron l'ha esclusa dalle priorità e non ha stanziato fondi per finanziare il percorso dalla galleria a Lione". Uomini e retroscena della Terza Repubblica'. E' su queste, precisa, il punto: "la Francia ha chiesto di scaglionarle nel tempo e di fare alcune modifiche tecniche, ma questo non significa in alcun modo avere esitazioni sul fondo della questione".

Sul piede di guerra, 22 sindaci della Valle di Susa e dell'area metropolitana di Torino dell'Osservatorio per la Torino-Lione, che chiedono al premier Giuseppe Conte, al sottosegretario, Giancarlo Giorgetti e al ministro Danilo Toninelli di "ascoltare la voce degli amministratori locali che sono per il dialogo costruttivo". Il problema - ha chiosato Boccia - non sono le penali ma quanto ci costa e quanto perdiamo in futuro rispetto agli altri. Proprio il ministro competente esterna imprudentemente e inopinatamente su un tema che da anni fa discutere e combattere le forze politiche nazionali e locali e che comporta oneri economici non indifferenti, oltre che costituire un nuovo terreno di scontro con la Ue. "Non è detto, però, che la decisione sia la stessa del gasdotto".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.