Mattarella, vorrei Paese coeso come azzurre del volley

Mattarella ad azzurre volley

Mattarella ad azzurre volley "Vorrei Italia fosse come voi" / Video, parla il Presidente della Repubblica

Una "conferenza benvenuta rispetto alla quale l'impegno è fare la successiva a una scadenza più breve" continua Moavero, che ribadisce come i consoli italiani nel mondo facciano "un grande lavoro, del quale il Paese è grato" sottolineando al contempo come la rappresentanza femminile sia ancora minoritaria, "il proponimento è quello di aumentare la presenza delle signore nella carriera diplomatica". La ricerca è "la porta che apre il futuro", "l'investimento più vantaggioso che la società possa proporre", ha detto Mattarella, ricordando che l'istituzione del Servizio sanitario nazionale, 40 anni fa, "rappresenta oggi un valore per la comunità", ma "è indispensabile che la competizione economica non oscuri l'interesse pubblico nel garantire a tutti le cure". Ad affermarlo è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato in occasione della 'Giornata del risparmio' e letto dal presidente dell'Acri, Giuseppe Guzzetti. "Flussi migratori che, nel tempo, si sono trasformati, assumendo spesso il carattere di libera scelta nel cogliere opportunità presenti in altre società, incrementando così il patrimonio comune dell'umanità su terreni come quelli della ricerca e dello sviluppo". Evidentemente, al di là del risultato meramente sportiv o che comunque ci inorgoglisce, la squadra è stata in grado di trasmettere valori positivi; la sua simpatia, entusiasmo e voglia di vincere hanno rappresentato un mix emozionante e coinvolgente che ha coinvolto l'intera penisola che, da parte sua, ha ripagato questo gruppo eccezionale con grande, grandissimo affetto. "Non diamo importanza al colore della pelle". Anche io desidero innanzitutto ricordare Sara Anzanello, esprimendo vicinanza ai suoi familiari e al mondo della pallavolo femminile. Grazie al Presidente Malagò e al Presidente Cattaneo. All'incontro hanno partecipato anche i Vice Presidenti, Franco Chimenti (vicario) e Alessandra Sensini. "Avete dimostrato vicendevole sostegno e solidarietà, rispetto, correttezza nei confronti degli avversari".

"Aver conquistato tanti concittadini e aver spinto molti giovani, molte bambine, a impegnarsi nella pallavolo seguendo il vostro esempio è un traguardo superiore alla medaglia d'oro". Alle atlete dico bravissime, avete giocato la miglior pallavolo del mondiale. Concetto ribadito da Miriam Sylla, l'azzurra nata a Palermo da famiglia di origini ivoriane: "Il razzismo?"

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.