Formula 1, in Messico vince Verstappen, ad Hamilton il titolo mondiale

Formula 1, Hamilton conquista il quinto titolo. In Messico vince Verstappen davanti alle Ferrari

Formula 1, Hamilton conquista il quinto titolo. In Messico vince Verstappen davanti alle Ferrari

Poco importa se a vincere è stato Verstappen su Red Bull.

Griglia completa e semafori spenti, si parte! E' bastata la quarta posizione, con annesse difficoltà agli pneumatici, per prendersi per la quinta volta lo scettro dello sport automobilistico più importante al Mondo, è bastato per centrare quel titolo per il secondo anno consecutivo contro Sebastian Vettel, il suo amico/nemico. Una scommessa quella del team austriaco, la prova del nove per i giapponesi che non possono permettersi un'altra figuraccia come fecero in McLaren.

Partenza regolare del gran premio del Messico di Formula 1.

L'olandese aveva conquistato la pole provvisoria dopo i primi giri nelle Q3, ma non è riuscito a migliorarsi ed è stato battuto dal compagno di squadra Daniel Ricciardo.

Il titolo che proietta Hamilton nel ristrettissimo circolo dei più grandi di sempre: agganciato Juan Manuel Fangio al secondo posto, davanti c'è solo Michael Schumacher con sette sigilli. Da sottolineare anche l'ottima prestazione di Hulkemberg, sesto, e l'Alfa Romeo Sauber, con entrambe i piloti a punti. E se in Mercedes avranno anche nelle ultime due gare i problemi di gomme verificatisi nel continente americano la Ferrari potrebbe chiudere la stagione con qualche altra soddisfazione. Inutile la seconda posizione di Vettel, dopo una bellissima gara. Mentre Fangio correva con macchine pericolose, in cui il pilota era per metà fuori dell'abitacolo: e se finivi fuori pista o contro un guard rail era frequente anche la morte. E' lei la prima persona che abbraccia sotto il podio messicano.

Hamilton e la continuità, Vettel e l'aggressività. Solo in partenza Seb è stato conservativo, ma poi dalla "ruotata" con Bottas non ha più temuto niente e nessuno.

Il telefono è spento, magari è crollato dopo aver scattato migliaia di foto ricordo per celebrare il quinto titolo Mondiale del numero 44 della Mercedes. Il momento drammatico però per la Mercedes non passa, perché Bottas viene attaccato da Raikkonen, così il pilota della Mercedes va lungo e Kimi lo passa. Forte delusione in Red Bull e Virtual Safety Car in pista; ottavo ritiro stagionale per il pilota italo australiano.

Un gran premio, quello del Messico, certamente meno banale di quanto si potesse inizialmente prevedere, specialmente a seguito dei tanti colpi di scena verificatisi durante la gara. Forse è stata la troppa fame ad ingannare il quattro volte campione del mondo, troppe volte resosi protagonista di errori e di comportamenti al limite del regolamento che hanno spianato la strada ad Hamilton, che, certamente, ha bisogno di tutto tranne che di favori da parte degli avversari.

Recommended News

  • MotoGP, Gran Premio Australia: vince Vinales davanti a Iannone e Dovizioso

    MotoGP, Gran Premio Australia: vince Vinales davanti a Iannone e Dovizioso

    Marc si è portato a casa la pole position (la 6ª dell'anno) a Phillip Island , senza temere di prendersi qualche rischio. Per lui resta un fine settimana in cui avrebbe potuto far bene e non poco, magari anche insidiare le posizioni di testa.
    Interviene il Consiglio di Stato e blocca tutto

    Interviene il Consiglio di Stato e blocca tutto

    Il dispositivo fissa la discussione del merito al 15 novembre , quindi dopo la 12esima giornata del campionato cadetto. Il Consiglio di Stato ha fissato per il 15 novembre una camera di consiglio per esaminare la questione.
    Pensioni, per quota 100 mancano le regole

    Pensioni, per quota 100 mancano le regole

    Secondo le stime sono circa 160.000 i dipendenti pubblici che andranno in pensione con Quota 100 . Si potrà accedere a " quota 100 " attraverso 4 finestre trimestrali.
  • Ufficiale: il Real Madrid ha esonerato Lopetegui

    Ufficiale: il Real Madrid ha esonerato Lopetegui

    Il club ringrazia Julen Lopetegui e tutto il suo team tecnico per lo sforzo e il lavoro e augura loro il meglio. In quattro mesi, dunque, Lopetegui ha fallito due volte: decisamente non il suo anno migliore.
    Zhang presidente:

    Zhang presidente: "Porterò l'Inter sul tetto del mondo. Marotta? Nessun contatto"

    Quando ho iniziato, tutto era un foglio bianco per me: l'Inter non è solo una squadra, ma condivisione di una passione. La nostra priorità assoluta è portare la squadra al vertice sul campo dandole tutto il supporto che swerve.
    Lauda dimesso dopo trapianto polmoni

    Lauda dimesso dopo trapianto polmoni

    Tuttavia, il triplice campione mondiale è ancora debole e nelle prossime settimane dovrà effettuare un piano di riabilitazione "intensivo".
  • Matteo Salvini lascia il consiglio comunale di Milano: dimissioni dopo 25 anni

    Matteo Salvini lascia il consiglio comunale di Milano: dimissioni dopo 25 anni

    Così ai microfoni del canale francese 'Cnews' il Commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici rispondendo al giornalista che gli chiedeva che cosa direbbe al vicepremier Matteo Salvini se lo dovesse incontrare.

    Tap, Di Maio: "Opera non strategica, ma è blindata"

    Tutti e due i partiti sono sicuri che alle prossime elezioni gli elettori se ne ricorderanno. Quindi non passerà mai nulla che vada contro i principi del MoVimento 5 Stelle .
    Pirati dei Caraibi: Johnny Depp è stato escluso dal franchise

    Pirati dei Caraibi: Johnny Depp è stato escluso dal franchise

    E voi cosa ne pensate di questa notizia sui Pirati Dei Caraibi? Sono caduto più in basso di quanto pensavo potesse accadere. A confermarlo, seppure velatamente, è stato lo sceneggiatore originale dei film di Pirati dei Caraibi , Stuart Beattie .
  • Tav, il consiglio comunale di Torino approva lo stop all'opera

    Tav, il consiglio comunale di Torino approva lo stop all'opera

    E poi i rappresentanti di Filca Cisl, Feneal Uil e Fillea Cgil che distribuiranno volantini fuori al Municipio. Le categorie economiche temono che i grillini vogliano lo scalpo della Tav ad ogni costo.
    Serie A Torino, Mazzarri:

    Serie A Torino, Mazzarri: "Sono stanco, voglio rispetto"

    Il presidente del Torino , Urbano Cairo, torna a parlare dei torti arbitrali che, a suo dire, i granata hanno subito in questo avvio di stagione.

    Il volley piange Sara Anzanello: campionessa mondiale nel 2002

    Ogni tanto piangi, perché gli ostacoli ci sono e alle volte sembrano enormi, ma non mollare mai... finché c'è vita . Giovedì stesso scriveva così, su Facebook: "Ora inizierò i cicli di chemioterapia, ho paura perché voglio vivere ".

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.