S&P avvisa l’Italia: "Rating giù a breve". Ecco tutti i pericoli

Rating così il giudizio di agenzie private è diventato determinante per il destino dei Paesi

Rating così il giudizio di agenzie private è diventato determinante per il destino dei Paesi

Standard & Poor's conferma il rating dell'Italia a 'BBB' ma rivede al ribasso l'outlook a negativo da stabile. L'oulook negativo vuol dire che S&P potrebbe tagliare il rating nei prossimi 24 mesi se il pil crescera' meno delle attese e se il deficit e il debito saranno decisamente superiori alle attese. "Prevediamo che resti fermo agli attuali livelli elevati del 128,5%" spiega Standard & Poor's, secondo la quale il piano di bilancio del governo rappresenta un'inversione rispetto alla precedente strada intrapresa di risanamento di bilancio e questo "indebolira' probabilmente la posizione di bilancio dell'Italia e le sue prospettive economiche". Per ora nessun declassamento, quindi, ma le nuvole nere sono all'orizzonte. "Il governo ha deciso di annullare in parte la cosiddetta riforma Fornero del sistema pensionistico".

"Le misure del governo, se pienamente attuate, a nostro avviso potranno invertire i passati guadagni portati dalla riforma e minacciano la sostenibilità a lungo termine del debito pubblico". Le agenzie di rating non si sono accorte della crisi mondiale? "Riteniamo che il piano del governo di aumentare gli investimenti pubblici sosterra' la crescita economica, soprattutto se le autorita' avranno successo nel rimuovere gli ostacoli amministratici". Ciò a sua volta sta influenzando negativamente l'accesso delle banche al finanziamento del mercato dei capitali e, in misura minore, i loro coefficienti patrimoniali regolamentari. "In Italia non saltano né banche né imprese", ha commentato il vicepremier tenendo il timone a dritta e confermando l'idea di non modificare la manovra proposta. S&P ritiene inoltre che le politiche fiscali del governo non consentiranno al rapporto debito pil di diminuire.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.