De Gregori e Paladino diventano anema e core

Francesco De Gregori, Chicca e Mimmo Paladino, artisti 'Anema e core':

Francesco De Gregori, Chicca e Mimmo Paladino, artisti 'Anema e core': "Ci siamo sporcati le mani"

Un vinile da 10 pollici che omaggia il passato e una xilografia.

De Gregori torna sulle scene discografiche con il nuovo album, "Anema e Core" realizzato in collaborazione con l'artista Mimmo Palladino.

La vocalità che traspare dal duetto tra De Gregori e la moglie Chicca è essa stessa senza tempo, rimanda a quel ciondolare dinanzi al mare in cui due corpi si abbracciano e si tengono stretti stretti, quasi a voler ricordare una celebre canzone napoletana.

In un'epoca storica dove tanti artisti rifiutano l'arte da museo o da collezione privata, dipingendo e graffittando i muri delle strade, gratuitamente, senza sapere se domani la loro opera ci sarà ancora (un nome su tutti, Banksy) e che riportano l'arte in mezzo alla gente senza chiedere soldi, c'è invece chi ancora crea opere per gente danarosa, la metà delle quali finirà già domani su e-bay al doppio del prezzo. Ovviamente ci sono anche quelle: La leva calcistica della classe 68, Generale, Alice, Due zingari La camera si concentra sui primi piani di Francesco De Gregori, perso nelle parole di quelle canzoni indimenticabili. Siamo in una terra di mezzo affascinante che vede due amici incontrarsi per un progetto artistico legato alla tradizione napoletana. I due le hanno colte, ci hanno lavorato ed infine ci hanno regalato un capolavoro di emozioni, note e colori, "Anema e core". L'album arriva subito dopo il tour che ha portato De Gregori in giro per i teatri delle principali città d'Europa e degli Stati Uniti, come Londra, Zurigo, Monaco, Parigi, Bruxelles, New York, Boston e Toronto.

Anema e Core è un'opera che unisce due grandi personaggi dell'arte e della cultura italiana, che nel 2018, per la prima volta, decidono di lavorare insieme per un progetto innovativo. "In un mestiere come il mio - ha detto De Gregori - dove si lavora spesso in base alla prevedibilità del mercato discografico, interpretata a torto come garanzia, è importante buttare anche il cuore oltre l'ostacolo". "Certo, dipende da chi ce lo offre", ha risposto Paladino. Il mese prossimo uscirà un'edizione "commerciale" in 500 copie e con una copertina differente.

Cosa rende questo vinile una vera e propria opera d'arte?

"Ci piace definire questa opera una "edizione d'arte" perché la parola "arte" in qualche modo riguarda tutti e due - afferma Francesco De Gregori - Mi raccontava una volta Mimmo di quando in tempi ormai abbastanza lontani dipingeva ascoltando alla radio la musica dei cantautori e li considerava dei compagni di viaggio".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.