Caso Juventus, Agnelli: "D’Angelo non ha aiutato ad introdurre striscioni canaglia"

Tifosi Torino lettera a Cairo Agnelli e D'Angelo fuori dallo stadio al prossimo derby

Tifosi Torino lettera a Cairo Agnelli e D'Angelo fuori dallo stadio al prossimo derby

Si è scelto di ridistribuire le mansioni in parte a chi già ricopriva un ruolo apicale e a chi fa già parte del Consiglio. Andrea Agnelli rigetta con forza, nel discorso pronunciato all'Assemblea degli Azionisti della Juventus, tutte le accuse mosse ed emerse nel corso della trasmissione "Report": dal bagarinaggio ancora attivo nonostante la condanna, all'accusa di aver acconsentito all'introduzione di striscioni contro la tragedia di Superga, che ha provocato la reazione del Torino e del suo presidente, Urbano Cairo. "La vicenda - aggiunge - è stata per noi dolorosa, ogni giorno lavoriamo per mantenere nel nostro stadio tranquillità e sicurezza". Il dolore per questi fatti è forte e acuito dalla scomparsa di Bucci che è sotto indagine. La capacità di Marotta, la sua conoscenza sono state fondamentali per la crescita di questa società.

ADDIO MAROTTA - Agnelli: "Le scadenze di una società quotata in borsa non le fisso io".

IN EUROPA - Qualche azionista ha portato l'esempio degli impianti di grandi club europei, con capienza spesso doppia rispetto a quella dell'Allianz Stadium, ma Agnelli ha risposto così: "Ripeto, l'Allianz Stadium non si può estendere, non è come l'Old Trafford, in cui possono montare settori come con il Lego". La decisione è naturale che arrivi in questo momento. Se faccio il dirigente, lo devo a lui. Come il presidente sa ci siamo scusati immediatamente e da questo punto di vista sono sereno.

POSIZIONE FINANZIARIA - Agnelli: "C'è stato un po' di rally - le parole di Agnelli - un picco che ha preceduto una discesa negli ultimi mesi". L'impatto di #Ronaldo a livello sportivo lo vediamo chiaramente. Ma non è all'orizzonte un aumento di capitale.

Agnelli affronta infine il capitolo UEFA: "Grandissima sintonia sullo scenario post 2024". Ma c'è un sentimento comune a tutto il popolo granata che si sente offeso dall'ipotesi che ci possano essere state connivenze, anche ad alto livello, con quell'episodio orribile e disumano.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.