Magneti Marelli ceduta a Calsonic Kansei per 6,2 miliardi di euro

Fca cede Magneti Marelli ai giapponesi: affare per 6,2 miliardi

Fca cede Magneti Marelli ai giapponesi: affare per 6,2 miliardi

Magneti Marelli saluta ufficialmente il Gruppo FCA. Fiat Chrysler Automobiles, che partiva da una richiesta di 6 miliardi di euro, ha ottenuto da Kkr una cifra di 6,2 miliardi di euro, partendo da una base di 5 miliardi.

Fca ha venduto Magneti Marelli a Calsonic Kansel, società del settore automotive nata in Giappone.

E' arrivata anche l'ufficialità: Magneti Marelli passa da Fca ai giapponesi della Calsonic Kansei, affare da 6,2 miliardi. Le attività congiunte di Calsonic Kansei e Magneti Marelli rappresenteranno il 7mo gruppo indipendente più grande al mondo per fatturato nella componentistica per autoveicoli con un fatturato complessivo di 15,2 miliardi di euro.

La fusione comporta un cambio di nome importante: la neonata società si chiamerà Magneti Marelli CK Holdings. Secondo Mike Manley, si è trattata di una mossa doverosa, utile a far crescere Magneti Marelli e soddisfare ulteriormente i clienti più affezionati e gli stessi lavoratori del brand. L'operazione, la prima dell'era Manley il successore di Sergio Marchionne, dovrebbe concludersi nella prima metà del 2019 ed è soggetta ad approvazioni da parte delle autorità regolatorie e ad altre consuete condizioni di chiusura.

"L'integrazione è un passo deciso verso l'ambizione strategica di entrambe le aziende di diventare un fornitore di primo piano, diversificato a livello locale".

Il fondo americano ha Magneti Marelli mediante l'azienda giapponese Calsonic Kansei.

Il nuovo gruppo sarà una realtà di oltre 43mila dipendenti in grado di operare su quasi 200 impianti e centri di ricerca e sviluppo in Europa, Giappone, America e Asia-Pacifico. La sede italiana resta a Corbetta 23 ottobre 2018 - agg.

"L'operazione riconosce anche il pieno valore strategico di Magneti Marelli ed è un altro importante passo nel nostro continuo focus sulla creazione di valore".

"La combinazione con Calsonic Kansei, si è rivelata un'opportunità ideale per accelerare la crescita futura di Magneti Marelli a beneficio dei suoi clienti e delle sue persone eccezionali".

Ermanno Ferrari, amministratore delegato di Magneti Marelli, ha dichiarato: "Questa è una giornata di trasformazione sia per Magneti Marelli che per Calsonic Kansei, che creano così un business globale con una gamma eccezionale, presenza geografica, competenza e prospettive future. Vigileremo sul rispetto delle garanzie occupazionali fornite dall'azienda", ha dichiarato Marco Bentivogli, segretario generale di Fim Cisl. "Insieme beneficeremo di una presenza geografica e di linee di prodotti complementari, mentre i nostri rispettivi clienti beneficeranno di un maggiore investimento in persone, processi e nuovi prodotti innovativi". La nuova società - aggiunge - diventerà il settimo produttore mondiale di componentistica auto.

Al termine dell'operazione, CK Holdings sarà rinominata come Magneti Marelli CK Holdings.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.