Muore dottoressa in Ospedale a Napoli, Borrelli: "Nessun rischio di contagio"

Allerta tubercolosi all'ospedale San Paolo, muore dottoressa. Un altro è positivo

Allerta tubercolosi all'ospedale San Paolo, muore dottoressa. Un altro è positivo

All'ospedale Cotugno è deceduta questa notte una dottoressa 60enne del pronto soccorso dell'ospedale San Paolo di Fuorigrotta, dopo aver lottato per un anno contro la terribile malattia. La dottoressa di 60 anni morta per una tubercolosi addominale (una forma meno aggressiva di tbc) ha lavorato nel presidio ospedaliero del quartiere di Fuorigrotta fino ad agosto ed e' stata quasi sempre impiegata nella medicina d'urgenza.

La notizia ci arriva da SalernoNotizie che ha riportato le parole del Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli.

"Non c'è alcuna emergenza e nessun rischio di contagio di tubercolosi all'ospedale San Paolo anche perché la dottoressa morta era stata colpita da una forma che non dà luogo a contagio anche se è molto più grave e mortale".

Ricordiamo che si tratta di una patologia causata dal bacillo di Koch, ovvero "Mycobacterium tuberculosis".

Il contagio si verifica tramite via aerea con starnuti o tosse o col semplice parlare. Colpisce principalmente i polmoni, ma può infettare anche altri organi e tessuti quali meningi, linfonodi e tessuto osseo. I sintomi sono aspecifici: febbricola, tosse, febbricola, diminuzione dell'appetito, calo ponderale.

La diagnosi viene fatta tenendo conto di diversi elementi [VIDEO]: febbricola persistente e polmoniti che non rispondono alle terapie antibiotiche. La radiografia al torace, invece, evidenzia la localizzazione del processo infettivo.

Riguardo alla cura, la tubercolosi viene trattata con un solo farmaco per 6 mesi per prevenire la comparsa della malattia. Se già presente, invece, viene curata con l'impiego di più medicinali.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.