Medicina, il governo abolisce il numero chiuso per l'ingresso in facoltà

Abolito il numero chiuso a Medicina

Abolito il numero chiuso a Medicina

Ecco quali sono le motivazioni di chi è convinto che l'abolizione del numero chiuso sarebbe dannosa. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge inerente il bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2019.

Agenpress - "Si abolisce il numero chiuso nelle Facoltà di Medicina, permettendo così a tutti di poter accedere agli studi". "È un auspicio condiviso da tutte le forze di maggioranza che il Governo intende onorare - affermano Bussetti e Grillo -".

I titolari dei due dicasteri hanno chiarito di aver chiesto, in sede di Consiglio dei Ministri, di aumentare sia gli accessi sia i contratti delle borse di studio per Medicina.

Ora, posto che prima di compiere questo passo, bisognerà comunque trovare le coperture finanziarie, posto che bisognerà intervenire sul non secondario versante delle specializzazioni, vero imbuto per le carriere degli aspiranti medici, posto che bisognerà potenziare l'orientamento scolastico e universitario e posto che bisognerà tornare ad investire in istruzione e ricerca, pena il declino definitivo del Paese, l'idea di allargare le maglie, favorire maggiori ingressi e rendere possibile la realizzazione del sogno di migliaia di ragazzi ci sembra che vada nella direzione auspicata dall'Unione Europea attraverso il Progetto 2020, secondo cui ciascun paese dovrebbe raggiungere il 40 per cento di laureati entro, per l'appunto, il 2020. Poi, la nota che arriva direttamente da Palazzo Chigi (attenzione: non da Bussetti).

L'effetto sull'Università dell'abolizione del numero chiuso sarebbe di grande impatto; anziché gli attuali 10 mila l'anno entrerebbero a Medicina e Odontoiatria 70 mila studenti: ben 67 mila si sono presentati all'ultimo test di accesso. Pare, infatti, che ci sarà solo un aumento dei posti messi a concorso. "Ma se togliere definitivamente adesso il numero chiuso oppure andare progressivamente verso una sua eliminazione ancora non possiamo dirlo, perché dobbiamo confrontarci con il Miur". "Se non si aumentano le borse di specializzazione assisteremo ad una nuova fuga di cervelli all'estero".

Scoppiato il caso, è arrivata la nota di Palazzo Chigi che si corregge: l'abolizione del numero chiuso non avverrà subito, è un obiettivo di medio termine per il quale sarà avviato un confronto con i rettori.

Altro discorso riguarda i corsi di laurea: come si fa a gestire un numero così alto di studenti per università che organizzano corsi per un numero attualmente nettamente inferiore? Come sistema universitario ribadiamo la disponibilità ad aumentare i posti per le facoltà di Medicina fino a 15 mila in base alle esigenze del Ssn, ma una apertura indiscriminata porterebbe all'impossibilità di una formazione adeguata perché avremmo dei problemi organizzativi con le strutture, con le aule, con i docenti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.