Vettel: "Un disastro, difficile essere ottimisti. Verstappen? Non mi ha lasciato spazio"

Uno-due Mercedes Hamilton il più veloce nelle libere 1 Raikkonen quarto davanti a Vettel

Uno-due Mercedes Hamilton il più veloce nelle libere 1 Raikkonen quarto davanti a Vettel

Da lì l'ennesima rimonta della stagione terminata appunto in sesta posizione dietro anche al compagno di squadra.

Come dodici mesi fa, è di nuovo il Gp del Giappone ad archiviare il Mondiale della Ferrari. Perché al netto della classifica, e volendo giocare coi se e coi ma, Vettel finora ha sprecato 64 punti contro Hamilton (fra quelli persi e quelli fatti guadagnare al rivale).

Un avvio sprint che porta però il tedesco a commettere l'ennesimo errore di valutazione dopo la safety car al 4/o giro per il contatto Leclerc-Magnussen che aveva lasciato detriti sulla pista e soprattutto portato il ferrarista molto vicino a Verstappen. Il successivo tentativo di sorpasso, forse azzardato in quel tratto di pista - il tedesco ha cercato di passare alla Spoon ma, come a Monza, è stato lui ad avere la peggio e si è girato - si è trasformato nell'ennesimo boomerang per il 'Cavallinò, con la macchina che tocca la ruota posteriore dell'olandese, va larga e finisce prima fuori pista e poi ai box, con la pinna dell'ala out. Tutta la squadra è motivata e questo è di aiuto, dal momento che le ultime due settimane non sono state semplici. Dopo una partenza straordinaria e che ha visto Vettel recuperare quattro posizioni, Seb è stato coinvolto in un contatto con Verstappen che gli ha causato un testacoda.

Mentre Maurizio Arrivabene, dopo l'arrabbiatura di ieri, rende merito oggi al team. Certo, nemmeno il più ottimista tra i tifosi si sarebbe aspettato di vedere Vettel davanti alla coppia Mercedes, ma una prestazione da podio almeno si. Lo spirito è sempre lo stesso, nonostante tutto.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.