Istat: aumenta il reddito delle famiglie ma i consumi ristagnano

Istat: aumenta il reddito delle famiglie ma i consumi ristagnano

Istat: aumenta il reddito delle famiglie ma i consumi ristagnano

Lo comunica l'Istat. A fronte di un incremento dello 0,1% del deflatore implicito dei consumi, il potere d'acquisto delle famiglie e' cresciuto dell'1,2% rispetto al trimestre precedente. In pratica, hanno spiegato i tecnici dell'Istituto di statistica illustrando i numeri, "il marcato aumento del reddito", legato soprattutto agli incrementi salariali del pubblico impiego, non si è trasferito sui consumi. Le associazioni dei consumatori lanciano l'allarme: i consumi sono al palo.

La pressione fiscale è stata pari al 40,8%, in riduzione di 0,6 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.Il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato dell'1,3% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi sono cresciuti dello 0,1%. E' invece risalita la propensione al risparmio, arrivata all'8,6% (+1,1 punti sul primo trimestre). "Per fare ciò non ci si può limitare a provvedimenti di carattere assistenziale, ma è necessario avviare un piano di investimenti che miri al rilancio di un'occupazione di qualità." - afferma Emilio Viafora, Presidente della Federconsumatori.

Nel secondo trimestre del 2018 il reddito disponibile lordo delle famiglie consumatrici è aumentato dell'1,3% rispetto al trimestre precedente. "Ecco perché il Governo, più che aiutare a ridurre la pressione fiscale su singole categorie di lavoratori, come le partite Iva, cosa incostituzionale, dovrebbe aiutare chi ha un reddito basso e ha una maggiore propensione marginale al consumo".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.