Juventus, Allegri: "Bisognava fare più gol. Ho tirato le orecchie a Bernardeschi"

ANSA
					L’allenatore bianconero Massimiliano Allegri durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions contro lo Young Boys

ANSA L’allenatore bianconero Massimiliano Allegri durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions contro lo Young Boys

Così dopo sette giornate la squadra di Allegri si ritrova già sola dopo il netto 3-1 al Napoli che mantiene i bianconeri a punteggio pieno a quota 21 punti. "Bisogna avere rispetto - spiega l'allenatore toscano -". Ci siamo fermati, abbiamo smesso di correre.

" Dovremo vincere, altrimenti vanificheremo quello che abbiamo fatto in Spagna". Errore che in Champions potrebbe rivelarsi fatale: "Va giocata con rispetto e determinazione perché in Europa c'é maggiore fisicità le partite vanno giocate e vanno vinte".

"Sì, sono curioso di vedere la Juventus giocare senza Ronaldo, in 11". Comunque ha bisogno di riposare, ha giocato tante partite e contro il Napoli ha fatto la sua miglior prestazione in bianconero. "Aveva anche bisogno di riposare". Più giocano insieme e più hanno la possibilità di conoscersi.

La sensazione quindi è che Allegri possa dormire sonni tranquilli: Mandzukic-Ronaldo è la coppia giusta, alle loro spalle possono muoversi un Dybala in crescita o Bernardeschi. Chiellini non gioca, Barzagli è qui con me e scenderà in campo, è un ottimo vecchietto.

L'elenco dei convocati per Juventus-Young Boys, torna Khedira, assenti Ronaldo e l'infortunato Douglas Costa: Szczesny, Chiellini; Benatia; Pjanic; Khedira; Dybala; Alex Sandro; Matuidi; Barzagli; Cuadrado; Mandzukic; Kean; Bonucci; Cancelo; Pinsoglio; Perin; Emre Can; Rugani; Bentancur; Bernardeschi. Una separazione che non lascia indifferente Allegri che si augura che la stessa non destabilizzi la squadra: "E' ancora una notizia fresca". Però quando si rompe un rapporto, oltre che umano e professionale, c'è grande dispiacere.

BARZAGLI - Sulla stessa lunghezza d'onda Barzagli, pronto a debuttare in Champions: "E' un'annata nuova, diversa, con grandi motivazioni e la voglia di arrivare fino in fondo in questa competizione".

Allegri vuole vincere e continuare la serie di vittorie. "Non e' una partita semplice se la prendiamo come non la dobbiamo prendere".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.