Foa nuovo presidente RAI

Foa nuovo presidente RAI

Foa nuovo presidente RAI

"Non è mai stata mia intenzione offendere o mancare di rispetto al presidente Mattarella: non è nel mio costume, raramente attacco e manco di rispetto, men che meno nei confronti della massima carica dello Stato, per il sentimento di stima nei suoi confronti, per il rispetto per il suo ruolo di servitore dello Stato e per la sua storia, che ha visto il sacrificio supremo di un membro della sua famiglia", ha detto Foa.

"In riferimento alla lettera da lei inviata, unitamente agli altri componenti della Commissione appartenenti al Gruppo del Pd", scrive Barachini al capogruppo del Pd in Vigilanza Davide Faraone, nella quale viene richiesto l'accesso alle "schede impiegate nel corso della votazione per il parere espresso dalla Commissione sulla nomina del presidente del Cda Rai", lei "riporta che altri commissari (non ulteriormente specificati) presenti alla votazione le avrebbero riferito che alcuni voti nulli sarebbero stati considerati validi, sebbene non riportassero la dicitura prevista". Raggiunto il quorum di legge, domani alle 14 l'ex giornalista del Giornale siederà nella nuova veste al tavolo del cda e la Rai potrà voltare pagina dopo un lungo stallo. Sono le parole di Marcello Foa in Vigilanza, che questa sera (il voto è fissato alle 19,30) - se non ci sono sorprese - dovrebbe diventare il nuovo presidente Rai. "È stato eletto per un pelo", commentano Loredana De Petris e Federico Fornaro.

"Non ho mai militato in un partito, né prese tessere, né cercato appoggi politici per fare carriera". Ma Foa tiene a precisare che "il mandato che ho ricevuto dal governo non è politico, ma professionale" aggiungendo che fa appello al suo curriculum, che intende "onorare in nome dei valori del giornalismo".

Nel pomeriggio di mercoledì 26 settembre, Marcello Foa è stato ascoltato dalla Commissione di Vigilanza Rai. "In realtà ne mancano due perché il presidente di norma non vota o vota scheda bianca". E qualche volta gli scherzi li gioca anche l'emozione: giustifica così anche la gaffe di stamattina, quando ha parlato su Twitter di "deposizione "in Vigilanza". Un uomo dei populisti, la cui nomina, secondo la fonte anonima del Guardian, è frutto di un accordo siglato tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, che ha fatto ritirare l'opposizione del suo partito Forza Italia sbloccando l'impasse che aveva colpito il servizio pubblico radiotelevisivo. Non hanno partecipato al voto in segno di protesta i parlamentari del Pd e Pier Ferdinando Casini.

Recommended News

  • Ciclismo, Mondiali Innsbruck 2018: Alessio d'argento nella crono juniores

    Ciclismo, Mondiali Innsbruck 2018: Alessio d'argento nella crono juniores

    Nel pomeriggio la cronometro maschile under23. "10° posto per Matteo Sobrero a 1'01", 36° invece Konychev a 1'53". Il resoconto delle gare odierne.
    Aragon, Lorenzo in pole davanti a Dovizioso e Marquez

    Aragon, Lorenzo in pole davanti a Dovizioso e Marquez

    Prima dello spegnimento dei semafori sembrava doversi accontentare di un posto sul podio, per tenere a debita distanza le Ducati. Nel pomeriggio, in FP2, arriva però la risposta della Honda con Marquez che ferma il cronometro sul tempo di 1'47.382.
    Napoli batte il Torino

    Napoli batte il Torino

    Il Napoli aggancia momentaneamente la Juventus, che in serata giocherà contro il Frosinone in trasferta. Il Torino si riprende dall'aggressione iniziale, e comincia a crescere in campo.
  • Champions League, l'UEFA squalifica Cristiano Ronaldo per una giornata

    L'ex Real non ci sarà invece per la sfida casalinga del 2 ottobre all'Allianz Stadium contro gli svizzeri dello Young Boys . Il Var verrà inoltre utilizzato anche nella Supercoppa Uefa 2019.
    Trump esagera e l'Assemblea Onu scoppia a ridere

    Trump esagera e l'Assemblea Onu scoppia a ridere

    Le sue affermazioni sono state accolte dai delegati riuniti a New York con molta freddezza. Trump e Conte in varie occasioni hanno parlato privatamente.
    MotoGP, Aragona: Marquez, che gara! Vince davanti a Dovi e Iannone

    MotoGP, Aragona: Marquez, che gara! Vince davanti a Dovi e Iannone

    Il leader della classifica mondiale su Honda ha chiuso sul circuito spagnolo di Alcaniz col tempo di 1'47 "382". Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso in vetta alle qualifiche del Gran premio d'Aragona .
  • Meteo, arriva il maltempo in Sicilia: venti forti e allerta gialla

    Meteo, arriva il maltempo in Sicilia: venti forti e allerta gialla

    Antonio Sanò, direttore del sito www.iLMeteo.it avvisa che le temperature cominceranno a diminuire gradualmente, con il vento freddo che ci farà percepire 3-5 gradi in meno rispetto a quelli reali.
    Martina Hamdy, una sestese al Grande Fratello VIP

    Martina Hamdy, una sestese al Grande Fratello VIP

    Glielo ha rivelato, in presenza di Silvia Provvedi che si è divertita a cercare di scucire alla Salemi qualche confidenza in più. Succederà qualcosa tra Giulia e Monte? Francesco Monte , di fronte alla dichiarazione di Giulia , ha reagito con molto aplomb.

    Grande fratello Vip 2018, Walter Nudo: "Sono in astinenza da dieci mesi"

    Sta facendo molto parlare sul web una frase pronunciata da Silvia Provvedi prima di entrare nella casa del Grande Fratello Vip. Le sue rivelazioni hanno suscitato grande scalpore, dato che Fabrizio sembrava pronto a sposare la sorella di Giulia Provvedi .
  • Legge di Bilancio, Tria: "Ho giurato nell'interesse della nazione"

    Il governo non vuole permettere un aumento della pressione fiscale, "ma anzi punta a una sua riduzione", ha insistito il ministro. Obiettivo: dimezzare, l'anno prossimo, il differenziale di crescita con l'Europa. "Su questo ci stiamo muovendo", ha spiegato.
    Berlusconi comprerà il 100% del Monza calcio

    Berlusconi comprerà il 100% del Monza calcio

    In ogni caso, la firma si può dire che la firma sia soltanto questione di giorni e arriverà entro fine mese. Berlusconi compra il Monza - Trattativa chiusa per il ritorno di Silvio Berlusconi nel mondo del calcio.
    MotoGP, Valentino Rossi:

    MotoGP, Valentino Rossi: "Da Yamaha non arriva niente da due anni"

    Questo è un commento di settembre dall'anno scorso, ed è sempre quello. "Stiamo vivendo un momento di grave crisi". Quindi c'è quasi 1 secondo e mezzo al giro di differenza , che è un'enormità, quindi siamo in difficoltà.

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.