Moto: Fenati "Non torno, completo studi"

Moto 2 Mv Agusta scarica Fenati

Moto 2 Mv Agusta scarica Fenati

"Col motomondiale ho chiuso". Non correrò mai più.

A carico di Romano Fenati (vice presidente del Moto Club Accademia Motociclistica Italiana, tesserato Fmi ed in possesso di licenza FMI Elite), viene contestata la violazione dell'articolo 1.2 del Regolamento di Giustizia in relazione al fatto accaduto il giorno 9 settembre 2018 durante la gara di Campionato Mondiale Moto 2 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini nei confronti del concorrente Stefano Manzi. Questo mondo non fa più per me. C'è una lunga striscia nera: la gomma di Manzi. Mi ha attaccato tre volte e anche lui avrebbe potuto uccidermi. Lo ha fatto diverse volte, l'ultima 500 metri prima del rettilineo. E magari finalmente capirai cosa significa. E poi ho un progetto ad Ascoli di cui però non voglio parlare. E allora - conclude - meglio dire addio. "Chiedo scusa a tutto il mondo sportivo". Non volevo fargli del male ma solo fargli capire che doveva smetterla. Ma mi rendo conto che a nessuno importa di me e di quello che sto passando.

"Non avrei dovuto reagire alle provocazioni -aggiunge il pilota marchigiano su Facebook-".

Martedì mattina intantoil Tribunale Federale della FMI si è riunito per esaminare la richiesta di misure cautelari nei confronti di Romano Fenati presentata dal Procuratore Federale Antonio De Girolamo.

Lo spagnolo invoca una seconda e, se necessario, anche una terza opportunità, per Fenati, ma ne traccia anche un profilo di avversario leale e sportivo, che invita a non arrendersi neanche di fronte a questo momento nero. Io non sono così, chi mi conosce bene lo sa! Nella mia carriera, sono sempre stato un pilota corretto. Non ci si può fare niente. Per quanto riguarda il contratto di futuro pilota di MV Agusta in Moto2, mi opporrò in ogni modo per impedirlo. Non voglio giustificarmi so bene che il mio gesto non è giustificabile, voglio solo scusarmi con tutti.

Fenati, la mamma rivela: "Minacciato di morte".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.