L'uragano Florence è in arrivo

Conto alla rovescia per l'uragano Florence colpirà la East Coast entro Venerd

Conto alla rovescia per l'uragano Florence colpirà la East Coast entro Venerd

Nella Carolina del Sud, l'evacuazione di oltre un milione di persone ordinata dal governatore Henry McMaster è in programma a partire da oggi su un tratto di costa di 320 chilometri. Almeno un milione di abitanti sono stati costretti già a lasciare le proprie case. Chiusi uffici governativi, scuole e altre strutture in 26 località, mentre in Virginia sono state messe al sicuro circa 250 mila residenti nelle zone di Hampton Roads e dell'Eastern Shoew.

Un aereo nell'occhio del ciclone.

Attualmente Florence ha raggiunto forza 4 su 5, con venti a 209 km orari, ma potrebbe intensificarsi nuovamente prima di raggiungere gli Stati Uniti. Come spesso avviene in questi casi la popolazione ha preso d'assalto i supermercati, preoccupandosi di fare le provviste per giorni e giorni e il risultato è che grandi catene alimentari si ritrovano adesso con gli scaffali vuoti. Così è stata definita la tempesta che sta per abbattersi sulla costa orientale degli Stai Uniti. E anche il presidente americano Donald Trump non sta nascondendo una certa preoccupazione per l'impatto che l'uragano potrebbe avere.

Il suo stazionamento lungo le coste potrebbe avere conseguenze ancora peggiori, soprattutto in termini di precipitazioni, con piogge alluvionali che potrebbero estendersi su una vastissima area, dal confine con il South Carolina fino a tutto il North Carolina, Virginia, Washington DC, Maryland e Delaware, con accumuli pluviometrici che potrebbero localmente sfiorare i 400mm. Secondo quanto previsto dal Centro Nazionale Uragani degli Stati Uniti, Florence dovrebbe raggiungere la terra ferma fra due giorni, giovedì 13 settembre, e dopo aver "colpito" il North Carolina, si spingerà verso nord, perdendo potenza.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.