Gattuso: "Non posso parlare di 'svolta'. Cutrone? Ha il veleno addosso"

Serie A anticipo terzo turno Milan Roma

Serie A anticipo terzo turno Milan Roma

Nel secondo tempo la squadra è cresciuta, peccato per l'errore sul secondo gol loro: c'è stata un po' di ingenuità nostra, ci sono mancate un po' di lucidità e di freschezza mentale.

"Alla 2/a giornata non si può parlare di svolta, c'era rammarico per la sconfitta di Napoli, ma non eravamo da buttare via in quella partita". Questo è un Milan che deve crescere, ma un Milan che è comunque fan ben sperare. I tre cambi ci hanno dato brillantezza fisica e velocità.

Possiamo lavorare in modo più tranquillo rispetto all'anno scorso. Perché Patrick, dice Rino, "ha il veleno addosso": meglio che intossichi gli avversari, invece dei compagni in panchina.

Chissà quindi che nel prossimo futuro non ottenga più spazio: magari proprio in coppia con il 'Pipita' con cui ha già dimostrato di saper dire la sua. Il limite del Milan? L'idea si sviluppa attorno a una serie di mappe aeree che rappresentano i momenti cruciali della storia di Roma, dall'antichità fino ai giorni nostri, andando a formare un motivo del tutto singolare per questa maglia. Abbiamo espresso un buon gioco. "Meritavamo la vittoria e siamo riusciti a ottenerla". Higuain? Lo sappiamo tutti che tipo di giocatore è. Higuain è uno dei migliori al mondo e per me è un onore potermi allenare con lui. Una palla filtrante, dopo aver attirato su di sé mezza difesa giallorossa, che ti aspetteresti da un trequartista abituato a galleggiare tra le linee da una vita, non da quello che di mestiere, da sempre, la butta dentro. "Ho davanti a me un grandissimo attaccante - ha sottolineato - e farò di tutto per mettere in difficoltà l'allenatore".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.