Milan, Gattuso: "Squadra impaurita, abbiamo spento la luce"

Napoli-Milan, rimonta azzurra da sogno! Doppio Zielinski, poi Mertens

Napoli-Milan, rimonta azzurra da sogno! Doppio Zielinski, poi Mertens

NAPOLI-MILAN, SPETTACOLO E RIMONTA - Il match inizia con un buon Napoli, ma è il Milan a passare in vantaggio al 15esimo minuto grazie a Bonaventura. Non bisogna sentirsi sorpresi di essere 2-0 in casa del Napoli. Abbiamo fatto tutto il contrario di quello che dovevamo, interpretando la gara dal punto di vista individuale e non piu' come una squadra.

" Il 4-4-2? Questo sistema è un po' più offensivo in determinate circostanza". Oggi abbiamo sofferto la mancata pressione su Biglia all'inizio.

" Mertens? Non è un trequartista tipico però è molto abile, può fare la prima punta e anche scambiarsi sia con Milik in centro, sia con Insigne sulla sinistra". "Con lui conservo un rapporto molto particolare". Abbiamo spento la luce, così come accaduto lo scorso anno in situazioni simili. Il rammarico più grande è essere scomparsi dal campo al 2-1. "Un errore può capitare, ma non per questo bisogna smettere di giocare". Una dote, quella di saper ribaltare il risultato, lasciata in eredità proprio dall'attuale allenatore del Chelsea, che nella scorsa stagione era riuscito a girare a proprio favore la partita 9 volte, recuperando la bellezza di 28 punti.

Sul primo gol subito: "Il primo errore lo fa Musacchio, non può dare una palla in quel modo".

" Bello anche vedere lo stadio pieno così". Il nostro gioco d'attacco era già abbastanza efficace. Il Napoli di Ancelotti non si arrende, anzi Zielinski suona la carica e firma la doppietta che vale il pareggio.

" Non era facile tornare in partita dopo il secondo gol". Se abbiamo bisogno di un leader? "Dopo la loro rete del 2 a 1 siamo spariti: non penso per una questione fisica, ma, piuttosto, mentale". E' una squadra con grande paura, questo è demerito mio.

Continuando a tenere il baricentro così basso, a chiudere le linee di passaggio a 60 metri dalla porta avversaria anziché proporre un pressing propositivo dalla metà campo in su, ci si espone al rischio tangibile di vanificare l'unico vero acquisto di pregio di quest'estate, finendo per ritrovarci con un Higuain che vaga smarrito per il campo alla stregua di un Lapadula qualsiasi.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.