Cos'è il 'No Way' australiano che piace a Salvini

Diciotti bloccata con 177 migranti a bordo Procura di Agrigento apre una inchiesta

Diciotti bloccata con 177 migranti a bordo Procura di Agrigento apre una inchiesta

Lo slogan della campagna del governo è appunto riassunto nelle due semplici parole 'No Way', un messaggio che non lascia spazio a fraintendimenti.il generale Angus Campbell, il comandante dell'operazione, è anche il suo principale testimonial: "Non ci si può stabilire in Australia arrivando illegalmente via mare". Coloro che non hanno i requisiti per essere accolti vengono riportati nel paese d'origine, gli altri ottengono permessi di soggiorno che però non valgono in Australia ma solo in Papua Nuova Guinea e nell'isola di Nauru, stati vicini al governo australiano. Di fatto l'esecutivo di Canberra dal settembre 2013 schiera navi militari sulle coste che hanno il compito di respingere in modo sistematico tutte le imbarcazioni cariche di immigrati che tentano di giungere in Australia. Le imbarcazioni non autorizzate che vengono intercettate nelle acque australiane vengono respinte e riaccompagnate nei porti di partenza. Secondo il sito AnalisiDifesa, adottare il modello australiano sarebbe comunque conveniente per l'Italia rispetto alla situazione attuale. Una cifra non indifferente se si considera che Themis, l'attuale operazione di Frontex di controllo delle frontiere italiane, ha un budget di 39 milioni di euro.

Si tratta di una delle più dure politiche migratorie attuate nei paesi a capitalismo avanzato, e che è stata citata dal ministro degli Interni Matteo Salvini come obiettivo cui vuole tendere anche in Italia.

È evidente che il contesto socio-politico nonché la posizione geografica dell'Australia sono molto diversi da quelli dell'Europa.

Una vicenda sulla quale la procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta "che - si legge nella nota del procuratore Luigi Patronaggio - oltre a individuare scafisti e soggetti dediti al favoreggiamento della immigrazione clandestina, tende altresì a conoscere le condizioni dei 177 migranti superstiti a bordo della predetta unità navale militare".

Commentando il caso della nave Diciotti il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha proposto una soluzione per la gestione dell'allarme profughi in Italia. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.