MotoGP, Valentino Rossi: "Voglio sapere se Yamaha vuole vincere"

Jorge Martinez

Jorge Martinez

Nella settimana del GP di Silverstone, 12esima tappa del Motomondiale, Valentino Rossi torna a parlare della sua situazione in Yamaha: "Manca ancora molto alla fine della stagione ed è frustrante non riuscire a migliorare".

La Yamaha non vince in MotoGP da 21 gare e Valentino Rossi, ultmo a salire sul gradino più alto del podio con la M1, non nasconde la sua preoccupazione. Per me è molto importante capire se Yamaha vuole vincere, ma è anche fondamentale capire quanto si vuole sforzare per risolvere la situazione. "La cosa peggiore è che non sono abbastanza veloce per mettere pressione a Marquez". Ha proseguito il Dottore. Ed è un peccato essere fermato solo dai problemi alla moto, mi sento molto forte. Sinceramente quest'anno mi sento molto bene, sono in forma. Arrivo alla fine della gara che ho ancora energia per fare altri 5 giri.

"Essere capaci di migliorare le proprie capacità e provare qualcosa di nuovo sulla moto, è la mia più grande motivazione". Quando riesco a cambiare il mio stile di guida, ad esempio, o la mia posizione in sella, o il mio modo di frenare ed accelerare per me è bellissimo, è una grande soddisfazione e mi fa sentire al meglio. "Se non riuscissi a fare questa evoluzione - continua - potrei benissimo starmene a casa a guardare le corse sul divano".

" Non so, in questi due anni decido". La strada è ancora lunga, ci sono ancora due stagioni. Se dovessi lasciare con le moto credo che proverò a competere con le auto, la velocità e le corse sono tutto per me.

MotoGP - La carta d'identità di Valentino Rossi segna trentanove anni, ma dalle sue parole, dalla sua voglia di correre e vincere, sembra quasi che ne abbia dieci in meno. Allo stesso tempo continuerò a lavorare con i giovani piloti e forse estenderemo il nostro team alla MotoGp.

Il loro amore corre a tutto gas come Vale è abituato a fare: ma ora è la ragazza a pubblicare un dolce scatto della coppietta felice sul suo profilo. "Quando smetterò so solo che sarà un momento difficile, molto triste".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.