Autostrade, si stabilizzano bond Atlantia e Aspi dopo calo post Genova

Spread e Borsa di Milano il 16 agosto 2018 dopo il crollo del ponte

Spread e Borsa di Milano il 16 agosto 2018 dopo il crollo del ponte

È la risposta della società della famiglia Benetton all'annuncio da parte del governo di volere revocare la concessione alla società che gestiva il tratto di autostrada interessato dal crollo del ponte Morandi.

A un incontro a Milano hanno partecipato l'ad di Atlantia, Giovanni Castellucci, quello di Edizione, Marco Patuano, e Fabio Cerchiai, che presiede entrambe le società, assieme a un gruppo di legali.

Tornando al tragedia del capoluogo ligure, il vicepremier pentastellato ha poi confermato che "c'è apprensione per il viadotto Morandi rimasto in piedi, abbiamo disposto degli accertamenti che dovranno essere autorizzati dalla procura, con delle prove statiche".

Atlantia ricorda inoltre che, anche in caso di revoca, spetta ad Autostrade il riconoscimento del valore residuo della concessione (che scade nel 2042) "dedotte le eventuali penali se ed in quanto applicabili". Il titolo chiude in ribasso del 5,39% a 23,54 euro, riducendo di oltre 1,1 miliardi la capitalizzazione del gruppo che fa capo alla famiglia Benetton. Vanno male anche i principali titoli del settore: Sias -7,3% e Astm -10,5% della galassia Gavio e Autogrill (-2,16%).

Complessivamente Atlantia ha perso in un giorno 1,1 miliardi di euro di capitalizzazione. L'esclusione dalle negoziazioni e' legata proprio all'opa lanciata da Acs attraverso Hoctief, che ha raggiunto un accordo con Atlantia per ottenere il controllo congiunto di Abertis dopo la battaglia a colpi di rilanci. E il viadotto "era monitorato dalla Direzione di Tronco di Genova (che fa parte di Autostrade) con cadenza trimestrale secondo le prescrizioni di legge e con verifiche aggiuntive mediante apparecchiature altamente specialistiche", anche attraverso "società ed istituti leader al mondo in testing ed ispezioni": l'esito ha sempre fornito "adeguate rassicurazioni".

E' sicuramente "sconcertante" come determinate dichiarazioni a livello politico sull'operato di Autostrade per l'Italia (controllata da Atlantia) siano avvenute a Borse aperte, scatenando di fatto un ottovolante sul titolo, oggetto di forti speculazioni (nota della redazione).

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.