Sciopero Ryanair: oltre 600 voli cancellati tra 25 e 26 luglio

ApprofondimentiEconomiaLo sciopero Ryanair lascia a terra 100mila passeggeri cancellati oltre 600 voli Di Filippo Burla- 19 luglio 20185520

ApprofondimentiEconomiaLo sciopero Ryanair lascia a terra 100mila passeggeri cancellati oltre 600 voli Di Filippo Burla- 19 luglio 20185520

E non sarà l'unico stop per i voli Ryanair, visto che il venerdì e il martedì della settimana successiva lo sciopero coinvolgerà i piloti. Sotto accusa la compagnia aerea irlandese che, nonostante sia da 15 anni in Italia, non ha mai accolto la richiesta dei lavoratori di una negoziazione per raggiungere un accordo collettivo che passi dai rappresentanti eletti da ogni organizzazione.

Oltre al segretario generale della UilTrasporti Bergamo, Giacomo Ricciardi, che ha fatto gli onori di casa, all'assemblea hanno partecipato Laura Facchini e Stefano Marinelli della UilTrasporti nazionale, Fernando Gandra del sindacato portoghese e Andrea Abbate della Filt Cgil nazionale. Gli aeromobili Ryanair nello scalo bergamasco sono 17, gli assistenti di volo 370 e i piloti 150. Cancellati in totale 600 voli, più del 12% del traffico aereo totale della compagnia. "Dato che il personale di bordo di Ryanair gode di un ottimo stipendio che arriva fino a € 40.000 p.a. (in Paesi con elevata disoccupazione giovanile), turnazioni ottime (14 giorni liberi ogni mese), grandi commissioni di vendita, indennità uniformi e indennità di malattia, questi scioperi sono completamente ingiustificati e non otterranno altro se non interrompere le vacanze in famiglia e dare un vantaggio alle compagnie aeree concorrenti in Belgio, Portogallo e Spagna" ha dichiarato Ryanair. Anche l'Italia potrebbe essere colpita. Ci sono state anche sentenze della magistratura che Ryanair continua a non rispettare, lo stesso con i diritti dei lavoratori garantiti dalla Costituzione. Per questo motivo, il nostro Paese dovrebbe essere 'salvo´ da potenziali disagi a causa dello sciopero. "Speriamo quindi in un'adesione massiccia e che la protesta collettiva porti finalmente a qualche soluzione".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.