Vettel si impone nel regno di Hamilton

Ferrari è l'estate di Silverstone a far fiorire la Rossa nel giardino Mercedes

Ferrari è l'estate di Silverstone a far fiorire la Rossa nel giardino Mercedes

Festeggia così Sebastian Vettel via radio con il suo team, la Ferrari spodesta il regno di Lewis Hamilton e trionfa a Silverstone al termine della gara senza dubbio più spettacolare della stagione. Ferrari strepitose con Kimi Raikkonen a completare il podio con il terzo posto alle spalle di Lewis Hamilton, a sua volta protagonista con la sua Mercedes di una rimonta leggendaria dal diciassettesimo posto dopo un testacoda in avvio. "Il finlandese è stato penalizzato di 10" per il contatto con l'inglese. Il tedesco, ora ha 8 punti di vantaggio in classifica sul rivale, con la scuderia di Maranello che comanda la classifica costruttori. La sensazione è comunque che tra Mercedes e Ferrari la distanza sia davvero minima e che la Rossa abbia tutte armi a disposizione per interrompere il regno delle Frecce d'Argento a Silverstone. Una strategia, questa, che ha pagato: nell'ultima fase della gara, Vettel è riuscito a sorpassare Bottas, in difficoltà con le medie, alla Brooklands con una manovra bellissima. Ecco come sono andate le qualifiche GP Inghilterra che hanno consegnato la sua 76° pole position.

La penalità? L'errore alla fine è stato mio e quindi va bene così, me la meritavo. Sul podio pochi sorrisi, grande freddezza verso Kimi Raikkonen (niente stretta di mano) e solo qualche scambio di battute al momento di stappare lo champagne con Sebastian Vettel. È una pista che ha ereditato le sue caratteristiche principali dalla conformazione originale del tracciato, e cioè tre piste di atterraggio dell'aeronautica militare del Regno Unito disposte a triangolo e collegate fra di loro con delle curve temporanee. Il sorpasso su Bottas a cinque giri dalla fine è stato un capolavoro. Una corsa, quella di Silverstone, che ha visto la Ferrari trionfare nel tempio della Formula 1 inglese dove non vinceva da tempo e dove si era spesso trovata in difficoltà da punto di vista tecnico. Erano rimasti fuori dalla lotta per la pole Nico Hulkenberg (Renault), Sergio Perez (Force India), Fernando Alonso (McLaren), Pierre Gasly (Toro Rosso) e Marcus Ericsson (Sauber), eliminati nella seconda manche delle qualifiche. Prossimo appuntamento il 22 luglio con il Gran Premio di Germania, ad Hockenheim: a casa di Vettel. "Sono stati incidenti di gara, ma per due volte ci abbiamo rimesso noi, è seccante".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.