Brevetti, Apple e Samsung patteggiano

Apple-Samsung pace fatta

Apple-Samsung pace fatta

Il 27 giugno scorso, Lucy Koh, un giudice del tribunale distrettuale della California settentrionale, ha dichiarato che le due società hanno raggiunto un accordo. Dopo ben sette anni di guerra sui brevetti, i due big tecnologici hanno raggiunto un accordo, i cui termini, però, non sono stati divulgati.

Cosa è successo tra Samsung ed Apple? Le ultime notizie però fanno sapere come la presenza di sempre nuovi dirigenti possa aver favorito l'accordo, lasciando sepolti vecchi rancori appartenenti a delle gestioni da considerarsi ormai alle spalle da diverso tempo. Da anni, infatti, Apple denunciava un furto di brevetti da parte di Samsung sul piano del design.

Crediamo profondamente nel valore del design e i nostri team lavorano instancabilmente per creare prodotti innovativi che deliziano i nostri clienti. È importante continuare a proteggere l'innovazione e il duro lavoro di così tante persone in Apple. Secondo recenti informazioni emerse sul web sembra che Apple abbia chiesto ad LG di "aiutare" Samsung con la produzione affidandole ben 4 milioni di pannelli OLED da produrre.

Interpellate da The Verge, sia Samsung che Apple si sono rifiutate di fornire qualsivoglia tipo di dettaglio sull'intesa raggiunta. Dal suo canto, la Samsung non ha voluto commentare ulteriormente. Tuttavia, non è solo una questione di soldi: la Apple ha ribadito che lo scontro non era nato per una mera questione monetaria, ma per un principio che era stato violato. La controversia tra le due aziende continuò aspramente fino alla fine di Maggio di quest'anno. In questo caso, Apple ha vinto per una cifra di $120 milioni per le violazioni del suo brevetto slide-to-unlock e di altri ancora. I motivi che hanno indotto i vertici delle due società a fumare insieme il calumet della pace non sono noti ma è evidente come Apple e Samsung siano ad esempio molto legate per ciò che riguarda la fornitura di alcuni dei componenti hardware usati per assemblare i dispositivi della Mela.

Con questi casi chiusi, la battaglia apparentemente infinita, a volte drammatica e spesso estremamente tecnica tra questi due giganti degli smartphone è finalmente ufficialmente finita, almeno per adesso.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.