Bper, Unipol compra quota 5,2% e sale a oltre 15% del capitale

L’amministratore delegato di Unipol Carlo Cimbri

L’amministratore delegato di Unipol Carlo Cimbri

Da diverso tempo circola l'ipotesi di una cessione di Unipol Banca a Bper in particolare dopo la maxi-pulizia di bilancio condotta sulle attività bancarie del gruppo assicurativo. Del resto Unipol è il primo socio singolo della banca e quindi vuole avere voce in capitolo sulle questioni più importanti.

A tal fine, Unipol ha dato mandato a J.P. Morgan Securities plc, Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A. ed Equita SIM S.p.A., quali intermediari autorizzati e joint bookrunners (gli "Intermediari"), di acquistare la Partecipazione Diretta, attraverso una procedura di reverse accelerated bookbuilding (l'"Operazione"), ad un prezzo per azione non superiore ad Euro 4,72 (che incorpora un premio del 6% circa rispetto al prezzo di chiusura dell'azione BPER in data odierna), da avviare immediatamente e che Unipol si riserva di chiudere in qualsiasi momento.

Secondo la nota di Unipol "l'operazione si inquadra nella strategia di Unipol, quale investitore istituzionale, finalizzata a contribuire ai piani di sviluppo nel medio-lungo periodo della Banca, con la quale è, peraltro, in essere una partnership industriale pluriennale nel comparto della bancassicurazione danni e vita". Unipol aveva anche annunciato di avere già ottenuto le autorizzazioni per salire fino al 19,9 per cento del capitale della banca modenese.Il blitz di Unipol, che proprio per le caratteristiche tecniche dell'operazione doveva concretizzarsi in una giornata, si è fermato per ora a comprare il 3,25% di Bper a 4,72 euro per azione, con un esborso complessivo di 73,8 milioni di euro. Nel documento la società di Cimbri ha ribadito l'acquisto di 25.000.000 azioni BPER Banca, corrispondenti a circa il 5,2% del capitale emiliano.

In ogni caso, "anche a seguito dell'eventuale acquisto dell'ulteriore partecipazione (Unipol) non intende esercitare su BPER il controllo, anche di fatto".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.