Lavoro, Di Maio: reddito cittadinanza in cambio 8 ore a comuni

Il presidente della Bce Mario Draghi e il ministro dell’Economia Giovanni Tria all’Eurogruppo

Il presidente della Bce Mario Draghi e il ministro dell’Economia Giovanni Tria all’Eurogruppo

"Ma mentre ti formi e lo Stato investe su di te, ti do un reddito e in cambio dai al tuo sindaco ogni settimana otto ore lavorative gratuite di pubblica utilità". A commentare l'intervento del vicepremier è stato anche l'ex ministro del Lavoro Maurizio Sacconi che, come riporta Agenpress, è intervenuto oggi ai microfoni di Cusano Campus. Ed è il ministro del Lavoro Di Maio a illustrare la novità durante il congresso della Uil.

Tria ha comunque spiegato che si tratta di un provvedimento "importante" per accelerare la modernizzazione dell'economia italiana. Sacconi si è detto poco fiducioso della "condizionalità" (ovvero il conseguimento del reddito di cittadinanza in cambio di 8 ore di lavoro) che a sua detta fino ad oggi non avrebbe funzionato.

"Questo - ha aggiunto - pone dei problemi di transizione. Vediamo le proposte concrete al di là degli annunci".

"Non so a cosa si riferiva" il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Luigi Di Maio quando ha auspicato l'introduzione del reddito di cittadinanza entro quest'anno, "ma nelle mie discussioni con il ministro non si è mai entrati in questo dettaglio e non mi è stata mai espressa questa idea". E ancora: "Quando si dice 'quest'anno verranno presi dei provvedimenti', dal mio punto di vista di ministro dell'Economia dobbiamo vedere qual è l'effetto di spesa o di maggiori entrare, speriamo, quando quest'effetto si realizzerà".

LEGGI ANCHE Di Maio e il caso della scorta di SavianoReddito di cittadinanza.

"Per il 2018 - ha aggiunto - il profilo di finanza pubblica, cioè gli aggregati di finanza pubblica, verranno mantenuti". D'altronde, il vicepresidente del Consiglio ricorda che il M5s è una "forza politica che è stata mandata in Parlamento per fare il reddito di cittadinanza". Questo il prerequisito per ricevere il reddito di cittadinanza. L'obiettivo è un altro: dire con molta franchezza 'tu hai perso il tuo lavoro perché quel settore è finito o si è trasformato. Ora ti è richiesto un percorso per riqualificarti ed essere reinserito in nuovi settori. La norma "eliminerà la burocrazia per le imprese, ci sarà un intervento sul precariato - soprattutto dei più giovani - vieteremo pubblicità sul gioco d'azzardo e interverremo sulle delocalizzazioni, c'è un sacco di gente che viene lasciata in mezzo alla strada perché le aziende straniere vengono qui in Italia prendono soldi pubblici e poi se ne vanno all'estero", ha concluso.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.