Intesa Sp, Gros-Pietro: polo assicurativo avra' sede a Torino

Intesa, via al polo assicurativo a Torino

Intesa, via al polo assicurativo a Torino

Al convegno Obiettivo protezione.

Il polo assicurativo di Intesa San Paolo avrà sede a Torino. L'iniziativa, ha sottolineato, "è parte qualificante di un piano che cambierà profondamente la missione con la quale ci rivolgiamo ai nostri clienti". Ma oggi serve anche altro, non basta custodire il risparmio ma occorre anche gestirlo, perché il futuro non è prevedibile con certezza. L'assicurazione sulla vita in varie forme sostituisce ai rischi la certezza della prestazione contrattuale. "Oggi abbiamo il 5,8% dei nostri clienti che compra prodotti assicurativi, gli altri comprano fondi di investimento e prodotti diversi".

(Teleborsa) - Il numero uno di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina, dribbla una domanda diretta sui colloqui con Blackrock, finalizzati ad una possibile aggregazione.

"Gli italiani ci hanno affidato più di mille miliardi dei loro risparmi da amministrare e impiegare - ha continuato - lo faremo anche con un'azione di impatto che allagherà l'area delle iniziative finanziabili, e al tempo stesso offriremo strumenti di protezione per le famiglie, le persone e le attività produttive". Così il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, ha presentato ufficialmente questa mattina al Grattacielo di corso Inghilterra il nuovo centro che darà casa alla divisione assicurativa dell'istituto di credito. Questo connubio, fa sapere Intesa Sanpaolo, "consentirà di introdurre un nuovo modello di consulenza assicurativa, in grado di esaminare i bisogni della clientela e di suggerire i prodotti più adatti, dedicati alla protezione". E' una scelta naturale, spiega il presidente, in quanto a Torino sono nate e cresciute alcune delle più notevoli e antiche esperienze. "Ma lo dimostra anche il fatto che Torino figura al decimo posto fra i centri finanziari internazionali europei, grazie al fatto di ospitare la sede di Intesa Sanpaolo e molte delle sue funzioni tecnologiche e di vertice".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.