Singapore, storica stretta di mano tra Trump e Kim

Accordo di pace Trump-Kim: sanzioni e soldati restano fino a

Accordo di pace Trump-Kim: sanzioni e soldati restano fino a "denuclearizzazione completa"

Dopo 40 minuti di faccia a faccia tra il Presidente degli Stati Uniti e il leader supremo della Corea del Nord sono così arrivati a una sintesi dopo decenni di ostilità tra i due Paesi. Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump, al termine dello storico incontro con il presidente della Corea del Nord Kim Jong-un. Sarà un successo". Kim ha risposto con un tono simile: "Non è stato facile arrivare qui, i pregiudizi ci chiudevano occhi e orecchie.

Rispondendo a una domanda sui diritti umani, Trump ha promesso che "faremo qualcosa anche sulla situazione di vita di queste persone che è molto dura, continueremo a fare il massimo possibile, è stato un altro degli argomenti principali oltre alla denuclearizzazione". Anche Pechino si rallegra per il summit e il ministro degli Esteri, Wang Yi, poco prima che si conoscessero i particolari del documento congiunto conclusivo del vertice, ha dichiarato: "Auspichiamo che i due leader possano dissolvere le interferenze, stabilire fiducia reciproca, superare le difficoltà e raggiungere un consenso di base sulla promozione e sul raggiungimento della denuclearizzazione e promuovere e stabilire un meccanismo di pace per la penisola". Trump ha fatto vedere, secondo quanto riportano le agenzie di stampa, la macchina presidenziale, the beast.

Se il vertice servirà anche a facilitare il ristabilimento delle relazioni tra il presidente americano e quello russo è tutto da vedere. Questo porrebbe un dilemma a Trump, che ha insistito per la chiusura totale di quelli iraniani. "Ringrazio Kim per averci permesso questo primo passo per un futuro più brillante e più roseo", ha aggiunto. Ci sarà una "firma" ha detto Trump, senza specificare la natura del documento che a breve sottoscriverà con Kim.

La firma di un "accordo storico" ha coronato l'incontro Trump-Kim Jong-un a Singapore. Trump e Kim, conclude il documento, si impegnano "per lo sviluppo delle relazioni tra Stati Uniti e Repubblica Democratica Popolare di Corea", il nome ufficiale e della Corea del Nord, "e per la promozione della pace, della prosperità e della sicurezza della penisola coreana e del mondo". "Attueremo la denuclearizzazione della Corea Nord", ha ripetuto. Washington e Pyongyang si impegnano, infine, a dare seguito all'accordo raggiunto oggi con ulteriori negoziati per la sua attuazione che verranno discussi dal segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, e da un alto funzionario di Pyongyang.

Accordo denuclearizzazione completa - Donald Trump e Kim Jong-un si sono impegnati a "lavorare verso la completa denuclearizzazione della penisola coreana" facendo sforzi congiunti per "costruire una pace duratura e stabile". Rocket man, il criminale squilibrato che, nelle parole di Trump, rischiava di portare il suo popolo all'annientamento, diventa partner coraggioso e affidabile, "uomo di talento che ama la sua gente, uno che mi piace".

Ma soprattutto offre una sponda a quanti, dall'interno, potrebbero accusare Kim di aver ceduto la sicurezza della nazione senza nulla in cambio.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.