Incontro Trump-Kim: storica stretta di mano e accordo a Singapore

Poi Donald Trump che metteva una mano sulla spalla di Kim Jong-un, i due che camminavano affiancati sotto il portico di una palazzina lasciata in eredità alla Città-Stato dai colonizzatori britannici, il Presidente che mostrava al Maresciallo la sua automobile speciale, a prova di bomba chimica. Kim ha espresso gratitudine al tycoon per l'incontro, si è detto disposto a "superare ogni tipo di scetticismo" e a lavorare con il presidente degli Stati Uniti. Intervistato da Chris Wallace, di "Fox News Sanday" m Navarro di è rivolto ai suoi "amici in Canada", affermando che quello appena concluso è stato il peggior calcolo politico mai orchestrato da un leader canadese nella storia moderna del Canada. "Abbiamo avuto un incontro storico, abbiamo deciso di lasciarci il passato alle spalle, abbiamo firmato un documento storico, il mondo vedrà un importante cambiamento", ha detto il leader nordcoreano prima della firma. Stando a quanto comunicato nei giorni scorsi, Trump dovrebbe lasciare Singapore entro la sera di oggi. Il processo di denuclearizzazione della Corea del Nord inizierà "molto velocemente", ha precisato Trump. Trump inoltre, per accompagnare tutto il processo, ha promesso "garanzie sulla sicurezza". "Si menziona anche l'avvio di "nuove" relazioni" tra Usa e Corea del Nord. "Avremo una incredibile relazione, non ho dubbi", ha aggiunto il presidente americano.

Per ora l'accordo firmato tra Usa e Corea del Nord "è un pezzo di carta, ma Pompeo ha detto che in passato altri presidenti hanno firmato pezzi di carta che poi non hanno avuto seguito".

"E' stato un incontro fantastico che si è svolto meglio di come ci si poteva immaginare" ha aggiunto l'inquilino della Casa Bianca dopo la colazione di lavoro con il leader nordcoreano. Dopo 40 minuti di faccia a faccia tra il Presidente degli Stati Uniti e il leader supremo della Corea del Nord sono così arrivati a una sintesi dopo decenni di ostilità tra i due Paesi.

Trump e Kim, al termine del summit, hanno firmato un documento comune sulla denuclearizzazione che il presidente americano ha definito "alquanto completo". Il presidente Usa ha poi definito Kim un negoziatore "sveglio e abile".

Ma al momento scegliamo uno scatto che coglie Kim seduto al tavolo dove sta per firmare la pace con gli Stati Uniti. "Hanno giocato un ruolo importante, verranno tolte quando saremo alla fine del percorso", ha assicurato il presidente Trump. "Una combinazione di entrambe le cose". Il tycoon, nel singolare siparietto, ha aperto anche lo sportello.

"Stiamo risolvendo la situazione - ha detto ancora Trump -".

Secondo il presidente americano, gli squilibri della bilancia commerciale americana vanno mitigati alzando barriere doganali, e favorendo la produzione interna di beni strategici come acciaio e alluminio; l'Ue, dal canto suo, si vede costretta a sanzionare questo comportamento adottando contromisure dello stesso tipo su 7,5 miliardi di importazioni dagli Stati Uniti. "Le sanzioni rimarranno in vigore fino alla completa denuclearizzazione", ha precitato Trump.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.