Inter, Vecchi: "Forse è il momento di salutare. Rover? Ha tante richieste"

Inter Vecchi'Necessario cedere i giovani

Inter Vecchi'Necessario cedere i giovani

I giovani nerazzurri al Mapei Stadium hanno battuto 2-0 la Fiorentina (in gol Colidio e Rover), conquistando il nono scudetto del campionato Primavera, secondo consecutivo. Non è scontato vincere, ma abbiamo creato la sinergia giusta e questo fatto ci ha fatto togliere delle grandi soddisfazioni. Durante questa settimana deciderò cosa fare, parlerò con qualcuno che si è già fatto vivo. "Forse è anche il momento giusto di andare via". "Vediamo se capita la giusta opportunità", le sue parole rilasciate a Sky Sport 24. E si tratta sicuramente di un qualcosa di importante per me, per i ragazzi e per tutta la società. "Noi lavoriamo parecchio e i ragazzi lo sanno che lavorando molto i risultati arrivano, questo è un insegnamento che sono sicuro che i ragazzi si porteranno dietro nel loro futuro, quando andranno a giocare con i grandi".

Lavorare a stretto contatto con i giovani, Vecchi svela le difficoltà del mestiere: "Plasmare una squadra nuova ogni anno è complicato, ma sicuramente stimolante".

Infine un paragone con Allegri "Ho vinto sei finali su sette ma non posso paragonarmi a chi vince campionati in A e si fa onore in Europa come Massimiliano". Sui ragazzi ci sono altre difficoltà. "Ci sono tante altre squadre che hanno grandi prospettive, lavorano molto bene nel settore giovanile, spendono molto". "E non è semplice riuscire ad accontentare tutti".

Chiusura finale su Colidio, stella argentina dell'Inter Primavera. Poi chiaro che gioca chi merita e chi sta meglio. E oltre a qualità tecniche ha anche capacità caratteriali e nelle gare decisive riesce e segnare sempre. Dopo questa nostra stagione si è vista l'attenzione di squadre di fasce di medio-bassa classifica nei loro confronti e il FFP verrà gestito con le loro cessioni.

"E' il calcio italiano che rende difficile questa cosa". All'inizio ha dovuto lavorare parecchio ed è cresciuto tantissimo. Lasciarlo fuori in semifinale e finale poteva essere uno smacco, lui invece si è messo a disposizione e per un 18enne non è facile.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.