Renzi parla in aula, le espressioni di Di Maio, Salvini e Conte

Tutte le prime fibrillazioni nel governo Conte

Tutte le prime fibrillazioni nel governo Conte

"Il presidente del consiglio dei ministri non avrà la nostra fiducia, ma avrà sempre il nostro rispetto", ha detto Matteo Renzi, "Il rispetto dei ruoli di governo e opposizione". Del resto, anche l'ex capo del governo francese, il socialista Manuel Valls, lo aveva profetizzato alla vigilia delle elezioni del 4 marzo: "Renzi avrebbe dovuto fondare un suo movimento, in stile Macron, abbandonando il Pd?", gli domandava Repubblica, "Sì, ho fatto lo stesso errore", aveva ammesso Valls, anch'egli ridotto al ruolo di semplice parlamentare e ormai considerato vecchia promessa del sistema politico francese, "la socialdemocrazia, e i partiti che l'hanno incarnata, appartengono al passato".

"Come primo atto, quando saranno costituite le commissioni, convocheremo la ministra della difesa" Elisabetta Trenta "al Copasir per chiarire dei punti che ella conosce", ha continuato Renzi che poi ha aggiunto: "Presidente Conte, siamo molto sorpresi dal suo riferimento alle opposizioni".

Poi, il messaggio indirizzato al vice premier grillino risuona forte e chiaro nell'aula: "Voi non siete lo Stato, siete il potere, non avete più alibi e noi non vi faremo sconti". "Noi ci siamo occupati del terzo settore, dello spreco alimentare, della cooperazione internazionale- in alcuni casi, lo abbiamo fatto insieme- e dei diritti civili". Renzi, nelle settimane scorse, era già volato in Kazakistan per tenere uno speech, pochi giorni dopo essere già stato in Qatar, assieme al fidato Marco Carrai, per incontrare l'emiro Tamim Bin Hamad al-Thani, che gestisce un fondo sovrano da 250 miliardi di dollari.

"Il contatto è scritto con l'inchiostro simpatico e garantito da un assegno a vuoto", ha detto ancora Renzi. Sul nuovo governo giallo-verde avverte: "Hanno promesso sogni da 100 miliardi: il reddito di cittadinanza ne vale 20, la Flat tax 60, quota 100 vale 16, le clausole Iva 12". Gli 80 giorni di teatrino ci fanno pensare che sia tornata la prima Repubblica con un armamentario lessicale come 'i due forni'. Non so se e' il governo del cambiamento. Intanto è cambiato il vocabolario: quello che nella XVII legislatura si chiamava inciucio, oggi si chiama contratto; quello che nella XVII legislatura si chiamava partitocrazia, oggi si chiama democrazia parlamentare; quello che nella XVII legislatura si chiamava condono oggi si chiama pace fiscale; quello che nella XVII legislatura si chiamava un uomo che tradisce il proprio mandato, oggi si chiama un cittadino che aiuta il governo a superare la fase di crisi. "Ora che è responsabile della sicurezza nazionale, parli sapendo che i figli ci ascoltano". "Se è lui, aiutatelo", ha detto Dario Parrini.

Recommended News

  • La D'Urso contro il ministro Fontana: "Famiglia è ogni tipo di amore"

    Chissà se in Italia vale di più la parola di un Ministro o quella della conduttrice di un programma spazzatura? La D'Urso non è riuscita a non approfittare del momento per fare un po' di propaganda.
    Al Mugello vince Oliveira, Aegerter va a punti

    Al Mugello vince Oliveira, Aegerter va a punti

    Out e costretti al ritiro: Jules Danilo, Manzi , Danny Kent, Romano Fenati , Sam Lowes , Jorge Navarro e Bo Bendsneyder. Poco dopo avviene un colpo di scena clamoroso: Pasini scivola nella ghiaia e manda in fumo una probabile vittoria.
    Napoli, De Laurentiis sul mercato:

    Napoli, De Laurentiis sul mercato: "Cerchiamo 4 giocatori, ecco i ruoli"

    Ma quanto gli daranno? In ritiro Ancelotti potrà valutare la rosa e prenderemo delle decisioni. Per me il rosso rappresenta una macchia.
  • Fiducia governo Conte | Oggi voto al Senato. Domani la Camera

    Al Senato la maggioranza è apparsa inizialmente più risicata, ma si è rafforzata nel corso della trattativa M5s-Lega . Oggi a partire dalle ore 12, nell'aula di Palazzo Madama, il premier ha esposto le sue dichiarazioni programmatiche .
    Lucio Allocca: infarto per Otello di Upas, le sue condizioni dopo l'operazione

    Lucio Allocca: infarto per Otello di Upas, le sue condizioni dopo l'operazione

    Napoli - L'attore Lucio Allocca, 74 anni , è stato soccorso la scorsa notte per un infarto . All'attore de Un Posto al Sole è stata fatta un'angioplastica con l'inserimento di stent.
    Morta Antonella Appiano, la scrittrice aveva 59 anni

    Morta Antonella Appiano, la scrittrice aveva 59 anni

    Nel dicembre 2013 è insignita dal comune di Milano della massima benemerenza l'Ambrogino d'oro . E' infatti morta a 59 anni la scrittrice e giornalista Alessandra Appiano .
  • Flat Tax per le imprese già nel 2019

    Dunque il conto è presto fatto, la flat tax per le famiglie (la tassa che secondo tutti gli studi indipendenti comporterà un guadagno netto per i più ricchi ) partirà solo dal 2020.
    Diritti tv, la Lega A conferma:

    Diritti tv, la Lega A conferma: "Ricevuta la proposta di Mediapro"

    Stiamo parlando di uno dei settori più importanti, non solo come valore aggiunto ma come opportunità di crescita del nostro paese. Da una prima analisi le proposte presentate non sono redatte secondo i format previsti dal bando".
    Naufragio al largo della Turchia, nove morti: sei sono bimbi

    Naufragio al largo della Turchia, nove morti: sei sono bimbi

    Come riferisce l'agenzia Anadoli, nove sono le vittime: cinque persone sono state tratte in salvo e una è tuttora dispersa. Nei primi 4 mesi del 2018, un totale di 22.439 migranti hanno raggiunto le coste europee, con 4.409 approdati in Spagna.
  • 62 persone sono morte per l’eruzione del vulcano del Fuego, in Guatemala

    62 persone sono morte per l’eruzione del vulcano del Fuego, in Guatemala

    "Ci sono dispersi, ma non sappiamo quanti", ha spiegato Sergio Cabanas dell'agenzia governativa guatemalteca per i disastri. Solo 17 cadaveri sono stati identificati, a causa delle ceneri incandescenti e della lava che hanno sfigurato le vittime.
    Fca, Marchionne punta deciso su Cassino. Ecco i piani futuri

    Fca, Marchionne punta deciso su Cassino. Ecco i piani futuri

    A fine piano Jeep , Alfa Romeo , Maserati e RAM rappresenteranno circa l'80% dei ricavi del gruppo FCA rispetto al 65% attuale. Tra le ipotesi più gettonate figura la possibilità di combinare Alfa Romeo e Maserati in un'unica divisione.
    Giornata Mondiale senza Tabacco: le iniziative in tutte le città romagnole

    Giornata Mondiale senza Tabacco: le iniziative in tutte le città romagnole

    Aggiungendo che, a causa della crescita della popolazione, il numero di fumatori nel mondo è rimasto relativamente stabile intorno a 1,1 miliardi.

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.