Errori Karius colpa di un trauma cranico

Liverpool la verità su Karius le due papere col Real dopo un trauma cranico

Liverpool la verità su Karius le due papere col Real dopo un trauma cranico

Karius al 49' era stato colpito da una gomitata del difensore del Real Madrid Sergio Ramos.

Forse bravissimo non lo è mai stato, ma Loris Karius non era così scarso da commettere tali ingenuità che sono costate al Liverpool la vittoria dell'ambitissima Champions League.

L'emittente americana Espn riferisce, infatti, che il portiere si è recato a Boston dove il 31 maggio, per le preoccupazioni del Liverpool, si è sottoposto a una risonanza magnetica al cervello presso lo specialista Ross Zafonte (che normalmente cura le commozioni cerebrali dei giocatori dell'Nfl, il football americano).

"Dopo aver esaminato attentamente la partita compresi i sintomi e le sensazioni di Karius, dopo un'analisi accurata e oggettiva, abbiamo concluso che abbia subito una commozione cerebrale durante il match del 26 maggio 2018", hanno fatto sapere i medici aggiungendo: "Al momento della nostra valutazione, i principali sintomi residui e i segni oggettivi del sig". Una scelta coraggiosa ma che si è rivelata avventata, dal momento che nel proseguo della partita Karius avrebbe propiziato due gol spagnoli, prima con uno sciagurato passaggio a Karim Benzema, quindi non bloccando una facile conclusione di Gareth Bale. Karius suggerivano la possibilità di un disfunzione spazio-visiva che probabilmente ha avuto la sua causa in quell'impatto. "Karius presenta sintomi residuali i quali dimostrano che dopo il contatto esistevano palesi disfunzioni visive e di orientamento che hanno inciso sulla sua efficienza e sulla sua prestazione e che necessitavano di un intervento immediato". Zafonte ha aggiunto che Karius sta migliorando ma che la situazione deve essere tenuta sotto controllo e bisogna utilizzare le dovute cautele prima del ritorno all'attività agonistica. Questo il sospetto che ha avuto il club inglese.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.