Spagna, Rajoy sfiduciato: Sanchez nuovo premier

Pedro Sanchez e Mariano Rajoy

Pedro Sanchez e Mariano Rajoy

Il Congresso dei deputati spagnolo ha sfiduciato il premier conservatore Mariano Rajoy, raggiungendo i 176 voti necessari su 350, secondo il conteggio in diretta della tv pubblica Tve. Sanchez, economista di 46 anni senza esperienze di governo, ha prestato giuramento alle 11 locali dopo le dimissioni di Mariano Rajoy, sfiduciato dal parlamento.

La presidente del Congresso Ana Pastor ha annunciato che la mozione di sfiducia ha ottenuto 180 voti a favore, 169 contrari e una astensione. Il leader socialista Pedro Sanchez diventa automaticamente il nuovo capo del governo di Madrid.

Ha giurato ed è il primo premier spagnolo che non lo fa sulla Bibbia e in assenza di un crocefisso. Pedro Sanchez, leader dei socialisti, si è presentato davanti al re Felipe VI nel corso di una cerimonia che si è svolta nel Palazzo della Zarzuela a Madrid per prendere le redini dell'esecutivo. "È stato un onore essere premier, e di lasciare la Spagna migliore di come mi era stata consegnata", ha detto prima di lasciare il Congresso. Nei giorni scorsi Sanchez, la cui mozione era appoggiata anche da altre forze politiche, ha affermato che il suo Governo garantirà il rispetto degli impegni presi con l'Europa e la stabilità.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.