Diritti Tv serie A, la Lega unanime per la rescissione con Mediapro

Sky, oggi la soluzione ai diritti tv sulla serie A

Sky, oggi la soluzione ai diritti tv sulla serie A

L'assemblea della Lega serie A ha approvato all'unanimità (17 su 17, non votano le squadre retrocesse) la delibera per la risoluzione del contratto con Mediapro, che a febbraio ha vinto il bando per rivendere i diritti tv del campionato come intermediario indipendente ma non ha presentato la fideiussione necessaria.

Il fronte guidato da Claudio Lotito e Urbano Cairo (con in testa Lazio, Milan e Udinese) era riuscito a resistere, strappando un'altra settimana di riflessione per concedere agli spagnoli un'ultima chance. Il patron Jaume Roures ha provato a rimediare con un'offerta alternativa dell'ultimo minuto: 186 milioni come ulteriore caparra, già deliberati dal Cda della sua società, ma comunque legati alla "commercializzazione" dei diritti, possibilmente tramite la realizzazione del canale che in questo momento sembra un azzardo realizzare. La votazione si è però conclusa in un nulla di fatto.

L'Assemblea di Lega riunita quest'oggi a Milano aveva il compito di prendere posizione riguardo l'assegnazione dei diritti televisivi a Mediapro, il tutto dopo la sentenza del Tribunale di Milano che aveva annullato il bando perchè non correttamente formulato e caratterizzato dalla presenza di violazioni dei principi antitrust. Sì, perché un altro tormentone sta per chiudersi: le partite del prossimo campionato si vedranno regolarmente in tv.

Recommended News

  • Raiola: "Dove va Balotelli? Napoli, Roma..."

    Il Napoli in attacco ha quattro giocatori che occupano questa posizione. Tolto Lorenzo Insigne , lì davanti non ce ne sono forti come lui.
    Bari penalizzato? E i playoff vengono posticipati

    Bari penalizzato? E i playoff vengono posticipati

    Anche l'allenatore del Bari , Fabio Grosso , fece parte di quella squadra, come tutti ben ricorderete . Colpo di scena in Serie B in attesa dei playoff validi per la promozione nel campionato di Serie A.
    Schiacciata dall' airbag, grave bimba di 2 anni

    Schiacciata dall' airbag, grave bimba di 2 anni

    Napoli - Schiacciata dall'airbag a soli due anni ed ora in terapia intensiva all'ospedale Santobono diNapoli. All'ospedale San Paolo la piccola è stata trasportata in scooter dal genitore e da un'altra persona.
  • GDPR, via a rivoluzione privacy: cosa cambia

    GDPR, via a rivoluzione privacy: cosa cambia

    La nuova normativa sulla privacy prevede due figure: il titolare del trattamento e il responsabile del trattamento. Ha anche il diritto di scaricarne una copia, per poterli importare ad esempio su un'altra piattaforma.
    Gp Monaco, pole di Ricciardo davanti a Vettel

    Gp Monaco, pole di Ricciardo davanti a Vettel

    Noi, per le caratteristiche della nostra vettura, ci siamo dovuti difendere ma questo è un circuito unico. Grosjean: "Weekend difficile, arrivare in Q2 non era nemmeno nei nostri piani".
    Juventus, Lichsteiner fa dietrofront:

    Juventus, Lichsteiner fa dietrofront: "Non vado al Borussia Dortmund"

    Cina? Non mi trasferirò li, la mia famiglia deve trovarsi bene e la qualità della vita è molto importante per me e per loro. Una risposta secca, che indica evidentemente come la pista Dortmund sia praticamente da scartare.
  • Lazio-Inter, De Vrij:

    Lazio-Inter, De Vrij: "Chi mi conosce sa che ho dato tutto"

    Non so se in Italia ci credono, di conseguenza ho spento tutto per una settimana e mi sono concentrato solamente sulla nazionale". Sull'addio ai biancocelesti, che lo hanno prelevato dal Feyenoord nel 2014: "Ho trascorso anni molto piacevoli alla Lazio ".
    Caccamo, si è spenta ogni speranza per la 15enne caduta dal tetto

    Caccamo, si è spenta ogni speranza per la 15enne caduta dal tetto

    La salma è stata restituita ai familiari, e i carabinieri stanno indagando per ricostruire quanto accaduto ieri. Una copertura in plexiglas si è sbriciolata per il peso e la ragazzina ha fatto un volo di 10 metri.
    L'addio di Zaytsev:

    L'addio di Zaytsev: "Grazie Perugia, insieme abbiamo fatto la storia"

    Sono orgoglioso, determinato e spesso testardo, tu hai fatto di me quello che non pensavo sarei mai riuscito ad essere. Grazie a tutti ma davvero tutti: la società e i miei compagni di viaggio per avermi aiutato ed essersi fidati di me.
  • Champions League Real Madrid-Liverpool 3-1. Cristiano Ronaldo, parole d'addio

    Champions League Real Madrid-Liverpool 3-1. Cristiano Ronaldo, parole d'addio

    In pole quindi i Red Devils che non lo hanno mai dimenticato e il loro fatturato tocca cifre esorbitanti. Se sono triste per non aver segnato questa sera? Le finali sono sempre complicate, ma abbiamo meritato.

    Real Madrid Liverpool, le incredibili papere del portiere dei reds Karius

    Prima l'errore sullo 0-0 con Benzema che lo beffa, poi la seconda papera su un tiro dalla distanza di Bale . L'arbitro non solo non ha estratto dei cartellini nell'occasione, ma non ha neppure fischiato un fallo.
    Locomotore esce dai binari sulla Milano-Mantova

    Locomotore esce dai binari sulla Milano-Mantova

    Nessuno è rimasto ferito [ App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui , Ladyblitz - Apps on Google Play] e non ci sono stati danni, spiega Rfi .

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.