Spalletti: "Icardi non dà sintomi di addio. Lautaro è già pronto"

Juventus Higuain esulta a San Siro per il gol vittoria contro l'Inter

Juventus Higuain esulta a San Siro per il gol vittoria contro l'Inter

I venti minuti finali di Lazio-Inter, quella forza caratteriale deve essere lo spirito con cui ripartire dal primo riscaldamento della prossima stagione.

MOMENTI STAGIONE - "Il momento più bello della stagione è stato la vittoria contro la Lazio, il più difficile la sconfitta contro la Juventus, quello che non avrei voluto vivere la tragica morte di Davide Astori". Le dichiarazioni più interessanti riguardano il calciomercato: "La società si è già mossa, e bene".

La volontà di restare insieme c'è, non basta però (almeno non ancora) a mettere la firma sul prolungamento di contratto che scadrà nel 2021. Dobbiamo quindi far tornare i conti e di conseguenza riuscire a sanare la società, come fanno tutte. Noi dobbiamo essere ambiziosi, vogliamo migliorare, perchè qui vogliamo starci, ci stiamo bene e probabilmente ci sono delle cose che sono avvenute che abbiamo consumato che si possono fare anche un po' meglio e vogliamo ridurre questa differenza. E da quel mercato al top, si era scesi a un mercato flop (esageriamo, ma è per rendere l'idea), mettendo a dura prova l'umore di Spalletti. Perciò dico che la mancata qualificazione in Champions non sarebbe stata un fallimento. Non farei come l'anno scorso che non ho detto la verità. "Verrò qui a dirlo...". Le sua parole: "In questo momento, a causa degli accordi sottoscritti con l'Uefa, Rafinha e Cancelo non li possiamo riscattare".

L'Inter e Mauro Icardi, una storia d'amore intensa con qualche frizione. "Con Icardi possiamo fare veramente delle grandi cose".

Solo pensando al futuro si può lenire la delusione che la gara con l'Inter ha lasciato nei tifosi della Lazio.

Nelle ultime ore circolavavo insistentemente indiscrezioni sul suo rinnovo: l'Inter però non ha annunciato di aver rinnovato il contratto del tecnico toscano fino al 2021. "E queste cose portano benefici importanti, la società ieri mi ha ribadito che il contratto lo vogliono fare ma a me non cambia nulla".

SKRINIAR - "Ha sempre la faccia della persona tranquilla". Altrimenti si spande e si spende con battute e risate, ma non è la realtà. Non ho mai visto nessuno giocare come il suo Napoli. "E' un ragazzo straordinario, un interista al cento per cento, un esempio per lo spogliatoio". Un nuovo Brozovic? Cambiando posizione in campo è cresciuto, è fortissimo ed è un giocatore perfetto. "Ha fatto vedere di saper lottare, si sente coinvolto e ci ha dato una mano importante ad essere per lunghi tratti una squadra forte". "Non avrà più problemi di discontinuità".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.