Juventus in festa: settimo scudetto di fila

Andrea Barzagli

Andrea Barzagli

Nella conferenza pre partita si comincia parlando proprio del match. Innanzitutto è sempre Roma-Juventus, giocheremo davanti a uno stadio più che pieno, dalle notizie che arrivano. Dobbiamo raggiungere lo scudetto, loro vogliono la Champions. "In quel momento lì i ragazzi sono stati molto bravi a portare la palla nella metà campo nerazzurra".

Sulle parole di De Laurentiis.

Nella ripresa arriva subito l'illusione che la partita sia vera: al 3' c'è un'emozione, ma virtuale appunto: Alex Sandro mette dentro per Dybala, che di prima intenzione batte Alisson: esultanza bianconera, ma Tagliavento annulla per fuorigioco. "Siamo responsabili di cosa succede fuori". Mercoledì sera, sullo stesso campo, la squadra di Allegri ha travolto il Milan e festeggiato la quarta Coppa Italia consecutiva. Così il difensore della Juve Andrea Barzagli dopo la conquista del titolo.

Il possesso, virtù bianconera, si ferma stavolta al trentacinque per cento, anche se a conti fatti, tra imprecisione, precipitazione e muri solidi, la manovra sviluppata, nel primo tempo, produce la miseria d'un tiro nello specchio. Quindi nessun merito. La formazione? Ecco allora che Higuain accorcia verso i 'fantasisti', cercando di aprire spazi per Dybala e un volenteroso Bernardeschi.

LE SCELTE - Pellegrini vince il ballottaggio con Strootman a centrocampo, c'è Jesus in difesa al posto di Manolas, recuperato all'ultimo ma solo per la panchina. Poteva durare 120 minuti, sarebbe stato un ottimo cambio. La scomparsa di Milano a questi livelli alla fine ha spianato la strada al club più forte. "Douglas Costa? Un giocatore del genere ti spacca in due, è straordinario". Un pari che consente alla vecchia Signora di festeggiare, con una giornata d'anticipo dalla chiusura del campionato, la vittoria dello scudetto: la Juventus continua a ribadire la propria totale supremazia in serie A.

Giocar bene o male? Bisogna lavorare in funzione del risultato.

Oramai un numero sempre più grande di cittadini si informa attraverso la rete, senza dover pagare nulla. E' un ottimo modo per fare crescere i giovani. I giallorossi, in 10 per il rosso a Nainggolan, sono sicuri della qualificazione in Champions, non ancora del 3°posto ma sono dettagli.

La Juventus strappa all'Olimpico il punticino preteso dall'ostinata aritmetica: è campione d'Italia per il settimo anno di fila, il quarto di Allegri che colleziona record e trionfi: "Quattro anni così belli erano impensabili, è persino difficile pensare che possano ricapitare". A Vinovo tuttavia, c'è da starne certi, già si starà pensando alle strategie per fare proseguire una storia che sembra davvero infinita. L'equilibrio ha fatto la differenza. Si devono trovare della soluzioni.

"Sì, questo ha un sapore davvero particolare, anche se comunque la pratica va chiusa".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.