Il Gran Sasso è di Yates

Fabio Ferrari  LaPresse

Fabio Ferrari LaPresse

"Il capitano della UAE Team Emirates ieri è giunto al traguardo assieme a tutti i migliori e nella classifica generale si trova in undicesima posizione a 1' 12" da Simon Yates, attuale maglia rosa. Tom Dumoulin, invece, ha pensato a difendersi, limitando i danni. Il vantaggio però si riduce, con solo 1 minuto di vantaggio ai meno 4 dall'arrivo, sino al ricongiumento ai meno 3, con Aru e Froome che iniziano a soffrire, staccandosi dal gruppo Maglia Rosa. Domani giorno di riposo: Yates in rosa davanti a Chaves e Dumoulin.

La nona tappa del Giro porta il gruppo da Pesco Sannita a Campo Imperatore e misura 225 km. Tappa mossa nella prima parte ma senza salite di rilievo; ascesa finale di 17,1 km: 856 m di dislivello, 5% di pendenza media, 10% massimo. In avvio viene lasciata andare una fuga di quattordici uomini, con la Mitchelton-Scott non intenzionata a dannarsi l'anima per rincorrere. Un'accelerazione che ha dimezzato il margine dello scalatore azzurro, che si poi piantato nel tratto più duro della salita: il ricongiungimento è arrivato ai -3km, e da lì sono iniziati gli scatti dei big. Masnada taglia per primo il traguardo della GPM precedendo Berhane e Ballerini, tuttavia il corridore dell'Androni poco prima della linea ha avuto un problema ed è stato aiutato dal compagno di squadra Ballerini e la giuria ritenendo scorretta l'aiuto e lo declassa ed è quindi Berhane ad aggiudicarsi il GPM.

E' poi Fausto Masnada dell'Androni Giocattoli-Sidermec ad allungare, con Manuele Boaro al suo inseguimento, e i vari Visconti, Cherel, Carthy e Brambilla più staccati. Un finale dunque durissimo, negli ultimi chilometri sarà grande spettacolo! Una volta raccattati sul percorso Boaro, Carthy e Masnada, è Giulio Ciccone (Bardiani-CSF) a provare più volte l'allungo, senza successo.

Thibaut Pinot 8.5: si è presentato a questo Giro in ottima forma e lo ha confermato in questa prima parte di corsa. Anche Fabio Aru, che aveva annunciato un attacco per oggi, è stato incapace di arrivare al traguardo con i primi. Alle sue spalle e con lo stesso tempo Pinot e Chaves, mentre a 4 secondi sono arrivati Pozzovivo e Carapaz. "Chris Froome a 2'27", 13.

Simon Yates, il britannico della Mitchelton - Scott, in maglia rosa da Praia a Mare a Montevergine (secondo arrivo in salita del Giro) per il secondo giorno consecutivo.

Domenico Pozzovivo 7.5: il lucano a 35 anni sta vivendo probabilmente il miglior Giro della sua carriera, ma ancora non è riuscito a trovare il grande acuto. "Carapaz a 4", 6.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.