Costacurta: "Le seconde squadre al via dalla prossima stagione"

Calcio Costacurta annuncia le seconde squadre. E

Calcio Costacurta annuncia le seconde squadre. E"apre a Maldini e Pirlo

Il campionato italiano accoglierà dal prossimo settembre le seconde squadre. Fondamentale in questo senso è il ruolo di Alessandro Costacurta, scelto come subcommissario. Queste le parole dell'ex difensore del Milan rilasciate alla rivista Undici: "Ci sarà un bando. Poi, dovranno avere in rosa, anche un minimo di giocatori convocabili per le Nazionali italiane che stiamo definendo". Qualora in future stagioni dovesse accadere tra promozioni e retrocessioni, un incrocio tra il principale club di riferimento e quello B, il regolamento prevede il declassamento di quest'ultimo, in quanto non potrà incontrare la prima squadra, per ovvie ragioni di conflitto d'interessi. L'unica limitazione è che non potranno mai giocare nel campionato della prima squadra.

"Giocheranno in Serie C al posto delle formazioni non iscritte, ci sarà blocco ripescaggi". "Oggi il corso di preparazione alla carriera da allenatore di Coverciano è lo stesso che ho fatto io". Non possiamo giustificarci dicendo che i nostri allenatori ogni anno dominano in Europa - ha proseguito - Il futuro della Nazionale? Abbiamo davvero tanti ragazzi attorno a cui possiamo costruire molto. Molti sono pronti, e sono anche ottimi giocatori, qualcuno anche un campione: Donnarumma, Caldara, Romagnoli, Rugani, Pellegrini, Bernardeschi, Chiesa. Questi sono già solidi e con loro cresceranno gli altri. Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, ha scelto i microfoni di TuttoMercatoWeb.com per commentare le dichiarazioni di Alessandro Costacurta che nelle scorse ore hanno aperto le porte all'ingresso delle seconde squadre in Serie C: "Costacurta non ha ufficializzato niente - afferma senza mezzi termini -".

Una necessità, quella di introdurre le seconde squadre nel calcio italiano, maturata negli anni e diventata urgente negli ultimi mesi: ricostruire emotivamente e tecnicamente gli interpreti, a partire dai più giovani, può essere la risposta.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.