Primo maggio, scatta lo sciopero del commercio

1maggio-sindacati-corteo

1maggio-sindacati-corteo

L'evento che ogni anno attira tantissimi giovani in Piazza San Giovanni, dove si alterneranno artisti e cantanti famosi.

"Il primo maggio deve essere il punto di partenza per tutti affinché mai più si muoia sui posti di lavoro". Bisogna rafforzare il dialogo sociale, assumendo il tema del lavoro e della sua sicurezza come la "questione nazionale" su cui si misurare la reale e concreta volontà ed attenzione della politica ai problemi dei cittadini e dei più deboli.

Comunicato unitario - Le elezioni per il rinnovo dell'assemblea dei soci del Fondo Espero (previdenza complementare per i lavoratori della scuola), hanno premiato la scelta dei sindacati confederali di presentarsi per la prima volta con un'unica lista, "Insieme per il futuro", a cui sono stati assegnati 25 seggi su 30, a fronte di 3.931 voti su 4.779 votanti, pari all'83%. Alle 8,15 la deposizione di una corona sul bassorilievo dedicato ai caduti sul lavoro, alle 9 la messa in Duomo, alle 10 il concentramento in piazza Mercatale e alle 10,30 la partenza del corteo dietro alla banda di Luicciana, corteo che si concluderà in piazza Duomo, dove alle 11,40 parlerà il sindaco Matteo Biffoni e dalle 12, in diretta su RaiTre fino alle 13, i tre leader sindacali Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo. La festa dei lavoratori, quest'anno, è dedicata in particolare alla sicurezza sui luoghi di lavoro, alla luce dei troppi infortuni, spesso mortali, che avvengono anche in Toscana. Le Segreterie Provinciali CGIL, CISL e UIL celebreranno il Primo Maggio con la consueta manifestazione nella città di Nocera Inferiore (SA).

Non si può continuare a morire di lavoro. Occorre finalizzare gli interventi di controllo e vigilanza nelle aree più a rischio, vigilando sul corretto utilizzo delle risorse dedicandole a progetti di prevenzione e formazione. "Leggiamo dai quotidiani locali - afferma Gilberto Pittarello Responsabile della Filca Cisl Toscana per il Territorio di Siena - che quel poco lavoro che nel settore edile con fatica, complice la crisi di questi ultimi dieci anni, inizia a riprendersi, è un lavoro senza regole e senza tutele ".

Un trend in salita che ha riguardato le cinque province calabresi, dove addirittura in un caso come quello di Vibo Valentia, la CISL si è attestata oltre il 51%, che sembrerebbe segnare uno dei dati più alti a livello provinciale se non addirittura il più alto ottenuto da un sindacato in Italia in questa competizione. L'alternanza deve essere opportunità formativa e occasione di conoscenza del mondo del lavoro e non c'entra nulla con tutto questo un'attività estemporanea richiesta da una fondazione in un periodo di forte incidenza turistica con una chiara valenza d'uso di manodopera a costo zero. Per questo anche quest'anno il Primo Maggio saremo nei negozi e nei centri commerciali, non per fare shopping ma per regalare rose rosse a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.