Esonero Montella, Poli: "Gestione superficiale, non sapeva comunicare"

Andrea Poli Bologna Verona Serie A

Andrea Poli Bologna Verona Serie A

Andrea Poli, ora centrocampista del Bologna, è tornato sul suo recente passato per raccontare la verità di quegli anni, tra incertezze societarie e "frequenti" cambi tecnici che molto spesso non hanno portato i benefici sperati.

A 'La Gazzetta dello Sport', ha rilasciato il proprio disappunto nei confronti del suo ex mister: "Il primo anno ho giocato tanto e ho debuttato anche in Champions League". Nel tempo, purtroppo, sono emersi alcuni problemi oggettivi che hanno bloccato la crescita del gruppo. "Io cercavo di dare una mano, anche con Inzaghi sono stato utilizzato spesso".

Poi ha sparato a zero contro Vincenzo Montella: "L'ultimo anno è stato molto brutto proprio per il rapporto con l'allenatore". Montella ha avuto una gestione superficiale e non sapeva nemmeno comunicare. Io meritavo di giocare molto di più per come mi allenavo e per come mi comportavo. Infatti, il ragazzo di Vittorio Veneto, da inizio stagione ha già inanellato 2294 minuti per 28 presenze, condendo l'ottimo apporto dato alla squadra con due reti importantissime, ad un goal dal suo record, raggiunto nella stagione 2012-13 con la maglia blucerchiata della Sampdoria. Sono felice di aver giocato con quella maglia così bella: da bambino ero tifoso del Milan, ho coronato il mio sogno. Ho scelto Bologna perché al Dall'Ara avevo sempre avuto ottime sensazioni. "Io non dimentico e il Milan resta nel mio cuore". "Questo è un club importante che ricomincerà a dare grandi gioie ai suoi tifosi".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.