S'innamora dell'uomo 'sbagliato', viene sgozzata dal padre e dal fratello

Giovane pakistana si innamora di un italiano, viene sgozzata da padre e fratello

Giovane pakistana si innamora di un italiano, viene sgozzata da padre e fratello

Sarebbe stata proprio questa la causa dell'omicidio, la trasgressione di una regola ferrea della cultura pakistana, dove il promesso sposo viene scelto dai parenti. E' morta così Sana Cheema, 25 anni, italiana di origini pachistane. Responsabili del delitto sono il padre e il fratello, subito arrestati dalle autorità giudiziarie e ora in carcere. Stando a quanto riportato dal Giornale di Brescia, si tratterebbe di un 'delitto d'onore': uccisa perchè aveva macchiato l'onore della sua famiglia.

Una vicenda -conclude Viviana Beccalossi- del tutto simile a quella capitata, sempre a Brescia, a Hina Saleem, che vede ancora una volta morire in modo atroce una ragazza la cui unica colpa era volersi integrare e vivere una vita normale nel nostro Paese.

A Brescia Sana era andata per studiare e, successivamente, aveva trovato lavoro, in un'autoscuola, e l'amore.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.