Mercato: rivoluzione Milan, pronte cinque cessioni tra i rossoneri Video

Gattuso: «Belotti? Sin da ragazzino si vedeva che era bravo. Suso…»

Gattuso: «Belotti? Sin da ragazzino si vedeva che era bravo. Suso…»

Se lo 0-0 coi partenopei era ampiamente accettabile e anzi, per le occasioni create nel primo tempo addirittura stretto, lo stesso non si può dire dello scialbo mercoledì di campionato dei rossoneri, che non hanno raccolto un bottino pieno che sarebbe stato fondamentale per mantenere l'ultimo posto utile per l'Europa. "Oggi c'è grande rotazione e tutti si mettono a disposizione per giocare palla con grande personalità e sappiamo soffrire tutti insieme". Così Rino Gattuso in conferenza stampa nel pomeriggio.

"Chiedo molto sacrificio ai miei attaccanti - aggiunge Gattuso - per bilanciare la squadra, e questa può essere una causa della poca brillantezza in attacco".

Negli ultimi giorni si è parlato molto del mercato in entrata del Milan [VIDEO], ma i rossoneri dovranno necessariamente sfoltire l'organico prima di concentrarsi sugli acquisti; ciò è importante anche in ottica del rispetto del fair play finanziario, anche nella probabilità che l'Uefa chieda una sorta di 'mercato autofinanziato'. Tradotto: per il mister del Milan, Suso non si muove.

"Mi aspetto da lui quello che sta facendo, lo voglio più dentro, invece spesso la vuole sui piedi". Entrambi i giocatori hanno il contratto in scadenza a giugno 2019 e con l'arrivo di Strinic ed il prossimo rientro di Conti troveranno sempre meno spazio, essendo già dietro alle gerarchie di Gattuso che preferisce Ricardo Rodriguez e Davide Calabria.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.