Milan-Napoli 0-0, Sarri: "Grande prestazione"

Milan-Napoli probabili formazioni Le scelte di Gattuso e Sarri | Sport e Vai

Milan-Napoli probabili formazioni Le scelte di Gattuso e Sarri | Sport e Vai

Al 39′ Milan vicino al vantaggio con Calhanoglu che vede infrangere il suo tiro sul palo e subito dopo gol annullato a Musacchio per netto fuorigioco. Oggi la cosa più importante è riuscire a dare una mentalità e un gioco alla squadra.

Maurizio Sarri ha parlato ai microfoni di Premium nel post gara di Milan-Napoli terminata con il risultato di 0 a 0. Quasi tutte le partite si risolvono spesso nella ripresa grazie ai cambi, agli errori, alla stanchezza. La fanno da padrona le difese e a poco servono i cambi dei due allenatori, soprattutto per il Napoli che sostituisce Mertens con Milik.

Prosegue: "Mi è piaciuto come abbiamo fatto correre il Napoli quest'oggi, siamo stati bravi". Stiamo lavorando bene, la squadra mi dà grande tranquillità. Con questo successo, la squadra di Allegri allunga il passo rispetto ai partenopei. Salvataggio all'ultimo quindi: strepitoso il portiere oggi alla centesima in Serie A a diciannove anni, ma che spreco di Milik. Le vecchie glorie rossonere hanno visto un Milan subito arrembante, manovriero, anche pericoloso.

Su Donnarumma: "Al di là della parata sono contento per come ha gestito l'inizio dell'azione". Donnarumma? Ha fatto una grandissima partita con i piedi, ha dato serenità al reparto. Costruiamo tanto, ma arriviamo in porta molto stanchi. Noi diremmo paura. Almeno nel primo tempo. Insomma, Napoli piu' insidioso.

Il secondo tempo si apre senza cambi ma con un Napoli più presente in avanti.

Formazione ufficiale Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Così, nei primi 11', rischia due volte: al 4' Reina, promesso rossonero, è pronto sul tiro da fuori area di Bonaventura e poi è Kalinic a non essere reattivo a sufficienza su un cross di Suso appena sfiorato da Koulibaly.

Reina 6,5: attento e concentrato, non si lascia sorprendere da Bonaventura, esula il pressing di Kalinic con qualità da centrocampista ed amministra con tranquillità le minacce del Milan. Gattuso ha dunque schierato un 4-3-3 con Zapata (capitano) al fianco di Musacchio, una coppia di centrali che ha chiuso con un clean sheet, il dodicesimo in questo campionato per Donnarumma.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.