Donne Pd ai vertici: non ci fidiamo più

Dario Franceschini

Dario Franceschini

Perché il partito in cui crediamo, sempre di più, è fatto di primarie e partecipazione vera, costruita nel tempo e non 'raccapezzata' all'ultimo, rendendo quel momento identitario e di popolo qualcosa che i nostri dirigenti preferiscono accantonare quando fa loro comodo. Anche l'amarezza, però è stata tanta, quando "negli anni abbiamo anche capito quanto poco contino le idee quando per vincere un congresso bastano le tessere e quando il criterio di selezione troppo spesso è la fedeltà". Nel documento si ribadisce anche l'opposizione alle "pluricandidature di poche" per eleggere "più uomini" e si chiede che "le Regioni a guida Pd introducano la doppia preferenza di genere nelle proprie leggi elettorali".

Nella rappresentazione grafica utilizzata dall'Assessore Luigi Nacci il dato del PEF 2017 e quello del PEF 2018 non è, quindi, ciò che falsamente rappresentato all'interno dei rettangoli rossi tracciati dall'Assessore ma il numero finale in basso a destra di ciascuna tabella (preceduto dalle parole "totale generale") che, per una più facile comprensione dell'Assessore, abbiamo evidenziato in verde: PEF 2017 € 6.546.000 circa, PEF 2018 6.696.000 circa. Insieme si deve cercare di far apprezzare il fatto che oggi, a fronte della grave crisi ancora presente che attanaglia tutti noi, solo una politica di sinistra che abbia una visione comune a tutte le forze democratiche locali di unità di intenti può essere la soluzione, non il populismo e le sue false promesse, diventando di fatto un'alternativa reale a destre e populismi.

"Davvero qualcuno pensa - prosegue Anzaldi - di recuperare consenso andando dietro a proposte che sono invise alla stragrande maggioranza dell'elettorato e dei nostri militanti?" Nella battaglia politica invece ben altra musica, molto meno rumorosa: gli unici che si fanno sentire, in provincia come a Roma, sono solo i vincitori, Lega e 5 Stelle. "Cioè per quale o quali delle due opzioni che lo riguardano direttamente il Pd dovrebbe battersi", ovvero un governo Pd-centrodestra o Pd-M5S. Noi siamo pronti a discutere di progetti per il paese, ognuno nel suo ruolo.

Sotto accusa le pluricandidature, che hanno favorito nelle ultime elezioni gli uomini, ma anche gli organismi di controllo del Pd. Ma continueremo a cercare di cambiarlo, nei metodi, nelle idee e nella capacità di dare gambe a quelle idee. I giovani di Tempismo democratico, il gruppo di consiglieri e attivisti PD che domenica ha aderito alla corrente "harambee" di Richetti, è sceso in strada con acqua, sapone e spugnette per eliminare "la sconcezza" inflitta ai grillini.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.