Gp Argentina, Fp1: Pedrosa il più veloce, settimo tempo per Rossi

MotoGP | Gp Argentina Michelin “Portiamo 4 mescole sia all’anteriore che al posteriore”

MotoGP | Gp Argentina Michelin “Portiamo 4 mescole sia all’anteriore che al posteriore”

Il venerdì della MotoGp avrà inizio alle ore 15.55 italiane (le 10.55 locali) con la FP1 che apre il weekend della classe regina, che come sempre durerà 45 minuti. Buon podio Rossi e ottimo quinto posto di Petrucci con Vinales che invece ha deluso chiudendo sesto. Il campione della Honda è stato il primo a rompere il ghiaccio, in avvicinamento alla gara che Dovizioso, invece, non ha mai vinto, con un secondo posto come miglior piazzamento, nel 2015, alle spalle di Rossi. Rossi qui ha una sua teoria, ma apre alle richieste dei suoi colleghi: "Pensando alla storia del motorsport - spiega Valentino - non siamo ad alto rischio di doping, almeno così è stato per il passato". Il pesarese proverà a fare un'ottima prestazione anche sul circuito di Termas de Rio Hondo.

LE DICHIARAZIONI PRE-WEEKEND - C'è tanta fiducia nei due azzurri più attesi ovvero Dovizioso e Rossi.

Si gareggia in una zona scarsamente popolata dell'Argentina, nella quale è stato costruito il circuito proprio con l'intenzione di accrescere il turismo e portare benefici all'economia di questa località termale, come ben dice il nome Termas de Rio Hondo.

Dopo aver fatto un test a Jerez all'inizio della settimana scorsa, al fine di preparare il GP di Spagna e di perfezionare il set-up della sua Honda, Marquez cercherà di verificare anche su un tracciato diverso il buon feeling che gli ha offerto per ora la sua Honda.

"Se ci sono meno buche, meglio". Il Qatar, primo appuntamento della stagione, ha dato segnali chiari ed inequivocabili, cioè che al momento, i due candidati al titolo più in forma sono Marc Marquez ed Andrea Dovizioso, gli stessi che si sono giocati il campionato fino all'ultima corsa nella passata stagione.

Nel 2017, però, dopo un avvio di stagione ancora un po' difficile, lo sviluppo della RC213V ha mostrato di essere tornato ad una impostazione corretta tanto che la moto è migliorata per tutta la stagione.

"Quando c'è di mezzo un contratto, vuoi sempre migliorare le condizioni" ha detto. Oltre a vincente gara e qualifica, offriamo anche gli antepost sulle libere. Non a caso ci sono tre moto di Tokio davanti a tutte le altre oggi. Il V4 Honda, tra i motori top, è quello che è evoluto nel modo più radicale e questo anche se il regolamento vieta di apportare modifiche di carattere meccanico durante la stagione e limita il numero di motori che possono essere utilizzati dai top team.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.